Autore:
Giulio Scrinzi

KTM IN VETTA Se nella prima giornata di test ufficiali per Moto2 e Moto3 aveva spiccato il nostro “Pecco” Bagnaia nella classe di mezzo, oggi il circuito di Jerez de la Frontera ha premiato un altro pretendente al prossimo Titolo 2018. Si tratta di Miguel Oliveira, portacolori del team Red Bull KTM Ajo che, nel pomeriggio, ha lasciato tutti a bocca asciutta con il suo 1'41''518, decisamente più veloce di oltre mezzo secondo rispetto al riferimento del GP andato in scena nella scorsa stagione 2017.

BAGNAIA IN SCIA Con il portoghese capace di arpionare la testa della classifica, Bagnaia si è dovuto “accontentare” del secondo tempo con un decimo di distacco, ma comunque in grado di precedere di 97 millesimi la prima guida del team Marc VDS Alex Marquez. A seguire troviamo Brad Binder e Danny Kent, mentre gli altri nostri portabandiera sono Mattia Pasini, Luca Marini e Lorenzo Baldassarri, rispettivamente sesto, settimo e nono.

FENATI NELLE RETROVIE È finito fuori dalla top ten in questa seconda giornata l'inglese Sam Lowes, passato dall'Aprilia RS-GP alla KTM del team CGBM Evolution, così come per le “new entry” Joan Mir, 16esimo con la seconda Kalex del team Marc VDS, e Romano Fenati, finito nelle retrovie e capace di chiudere questi primi test di Jerez in 23esima posizione.

MOTO3: CANET ANCORA DAVANTI Per quanto riguarda, invece, la Moto3, la situazione è cambiata poco rispetto alla prima giornata di prove: Aron Canet, infatti, è rimasto saldamente al comando, mettendo a distanza di sicurezza Eskil Suter e il nostro Tony Arbolino. A seguire, infine, troviamo Dennis Foggia, al suo esordio nel Motomondiale con i colori dello Sky Racing Team VR46.

CLASSIFICA MOTO2 1) Miguel Oliveira, 1'41''518; 2) Francesco Bagnaia, +0.104; 3) Alex Marquez, +0.201; 4) Brad Binder, +0.258; 5) Danny Kent, +0.410; 6) Mattia Pasini, +0.548; 7) Luca Marini, +0.597; 8) Isaac Vinales, +0.718; 9) Lorenzo Baldassarri, +0.778; 10) Xavi Vierge, +0.788; 11) Remy Gardner, +0.819; 12) Fabio Quartararo, +0.920; 13) Sam Lowes, +1.071; 14) Hector Barbera, +1.080; 15) Andrea Locatelli, +1.207; 16) Joan Mir, +1.223; 17) Khairul Idham Pawi, +1.331; 18) Iker Lecuona, +1.339; 19) Simone Corsi, +1.361; 20) Tetsuya Nagashima, +1.374; 21) Bo Bendsneyder, +1.380; 22) Marcel Schrotter, +1.660; 23) Romano Fenati, +1.672; 24) Stefano Manzi, +1.679; 25) Jules Danilo, +3.298.

CLASSIFICA MOTO3 1) Aron Canet, 1'46''175; 2) Eskil Suter, +0.499; 3) Tony Arbolino, +0.581; 4) Dennis Foggia, +0.809; 5) Kaito Toba, +0.702; 6) Can Oncu, +0.945; 7) Nakarin Atiratphuvapat, +0.998; 8) Deniz Oncu, +1.460.


TAGS: moto2 motogp moto3 motogp 2018 test moto2 2018 test moto3 2018 moto2 2018 moto3 2018 test moto2 test moto3 test moto2 jerez 2017 test moto3 jerez 2017