Tamponamento Zarco: Alpinestars smentisce Bastianini
MotoGP 2021

La verità di Alpinestars sull'airbag di Bastianini al Mugello


Avatar di Luca Manacorda , il 03/06/21

3 mesi fa - Alpinestars mostra i dati che smentiscono il pilota italiano

Alpinestars mostra i dati riguardanti la tuta di Bastianini, smentendo le dichiarazioni del pilota italiano

CURIOSO INCIDENTE Nel motomondiale si continua a discutere dell'incredibile tamponamento di Enea Bastianini ai danni di Johann Zarco, al termine del giro di formazione del GP Italia. In particolare, sono state le dichiarazioni del pilota della Esponsorama Ducati sull'accaduto a provocare l'inevitabile reazione da parte dell'Alpinestars, azienda che fornisce l'equipaggiamento di sicurezza tra cui l'airbag della tuta.

LA VERSIONE DI ENEA Bastianini aveva dichiarato che tra le cause dell'incidente c'era anche un calo di concentrazione legato alla scoperta che il suo airbag era scarico, come evidenziato dalla spia rossa accesa. Il rookie è parzialmente tornato sui suoi passi già alla vigilia del weekend del GP Catalogna, specificando: ''L'airbag nella tuta era scarico ed ero preoccupato. Fortunatamente sono caduto al primo giro e l'airbag è esploso normalmente''.

VEDI ANCHE



LA RISPOSTA ALPINESTARS Le parole di Bastianini hanno portato l'Alpinestars ad intervenire sulla questione, per chiarire che l'airbag del pilota non era affatto scarico. Diffondendo il grafico con i dati del sistema di sicurezza, l'azienda italiana ha specificato che la spia rossa citata da Bastianini indica che sono ancora a disposizione meno 4 ore di carica sulle 25 massime possibili, cosa che spiega perché l'airbag abbia regolarmente svolto il suo compito dopo che l'italiano è stato catapultato via dalla sua Ducati: ''I dati mostrano chiaramente che il sistema Airbag Tech-Air di Alpinestars si è attivato prima del primo impatto, esattamente come è stato progettato per fare, quando Enea si è avvicinato alla sua posizione in griglia prima dell'inizio della gara. L'avanzato sistema airbag Tech-Air è dotato di sei sensori integrati (3 giroscopi e 3 accelerometri) e un algoritmo che sfrutta l'intelligenza artificiale per monitorare con precisione quando attivare l'airbag in caso di incidente. All'identificazione di una situazione di incidente, viene attivato un airbag protettivo, che fornisce una protezione senza rivali al pilota con un tempo di gonfiaggio massimo da 20 a 40 ms in base al volume delle dimensioni dell'airbag. Inoltre, il sistema Alpinestars Tech-Air Airbag mantiene circa 25 ore di carica della batteria, con una spia rossa che lampeggia sul display a LED sul braccio quando il sistema ha meno di 4 ore di carica rimanenti''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 03/06/2021

Vedi anche
Logo MotorBox