Razali (Petronas) apre a Morbidelli in Yamaha ufficiale. E su Dovizioso...
F1 2021

Petronas apre a Morbidelli in Yamaha ufficiale. E su Dovizioso...


Avatar di Simone Valtieri , il 27/07/21

1 mese fa - Razali ha ammesso che Morbidelli potrebbe finire in Yamaha ufficiale

Il boss Petronas ha ammesso che il suo pilota Franco Morbidelli potrebbe finire in Yamaha ufficiale al posto di Vinales. E sul sostituto di Rossi...

MORBIDO UFFICIALE? Un tassello importante, nel panorama di questo apertissimo mercato piloti della MotoGP, prova a sistemarlo Razlan Razali, capo del Sepang Racing Team Petronas Yamaha. L'imprenditore malese, che quest'anno sta vivendo una stagione difficile visto l'infortunio di Franco Morbidelli e la scarsa vena di Valentino Rossi, ha rilasciato un'intervista alla testata britannica MCN, esprimendosi su diversi temi caldi del mercato piloti, tutti tra l'altro in rotazione attorno all'orbita Yamaha.

Razlan Razali (Yamaha Petronas SRT) Razlan Razali (Yamaha Petronas SRT)

RICHIESTA ACCETTATA In primis Razali ha affermato quanto, qui su Motorbox, spieghiamo da tempo, ossia che Franco Morbidelli sia in predicato di passare dal team Petronas a quello ufficiale Monster Energy, per andare a ricomporre con Fabio Quartararo la coppia che fino allo scorso anno seminava il panico in pista (in senso buono). ''Si tratta di un percorso naturale'', ha spiegato in merito Razali, ''è il suo sogno e non potremmo negargli questa possibilità. Ce l'ha chiesto e gli abbiamo già dato il via libera, ora è tutto nelle mani di Yamaha e della VR46 (che ne gestisce la carriera)''. In questo modo, finalmente, Frankie potrà guidare una Yamaha aggiornata e non, come negli ultimi due anni, una versione vecchia della moto di Iwata.

VEDI ANCHE



Valentino Rossi e Franco Morbidelli (Yamaha Petronas SRT) Valentino Rossi e Franco Morbidelli (Yamaha Petronas SRT)

ERRORE DA NON RIPETERE A questo punto il problema per Razali è un altro, dover sostituire Morbidelli e, probabilmente, anche Valentino Rossi, che se mai continuerà in MotoGP potrebbe farlo nel suo team VR46 e, difficilmente, rimanere nel box Petronas. Per uno dei due sedili si è fatto forte il nome di Andrea Dovizioso, che sta testando in questi giorni con Aprilia (anche oggi e domani) ma che non ha ancora deciso nulla sul suo futuro. ''L'idea è molto attraente, ma - con il massimo rispetto per Valentino - non vogliamo ritrovarci in una situazione simile a quella di quest'anno. Sono entrambi piloti eccezionali ma il livello si è alzato moltissimo, Valentino è più veloce dello scorso anno ma fatica ad andare a punti, e Dovizioso è fuori da un anno. Noi vogliamo ragazzi da plasmare come abbiamo fatto con Quartararo''.

Andrea Dovizioso al Mugello nel 2021 Andrea Dovizioso al Mugello nel 2021

TEAM GIOVANE E la vocazione di Petronas a tornare a essere una sorta di junior team Yamaha è confermata anche dalla rinuncia ad altri nomi importanti del mondo Superbike. ''Abbiamo fatto una lista di candidati e non c'era il nome di Rea, così come quelli di Toprak e Garrett (entrambi hanno già rinnovato nelle derivate di serie). Vogliamo veramente concentrarci su dei giovani''.

Marco Bezzecchi (Kalex, Team Sky VR46) Marco Bezzecchi (Kalex, Team Sky VR46)

SERBATOIO MOTO2 E a questo punto il bacino è la Moto2: i primi nomi che balzano in mente sono quelli di Xavi Vierge e Jake Dixon, già nel team Petronas, ma in realtà Razali ne fa anche altri: ''Stiamo guardando ai primi nove posti della Moto2, c'è Xavi (Vierge), ma ci sono anche altri piloti ancora disponibili, come Marco Bezzecchi, Joe Roberts e Marcel Schrotter''. Va da sé che, dovesse arrivare Bezzecchi - già in predicato di passare in MotoGP con il team Ducati VR46, a Borgo Panigale si potrebbe optare per una mossa a sorpresa tanto gradita agli arabi di Aramco, ovvero ingaggiare un nome di grido tra Valentino Rossi e Maverick Vinales da affiancare al già sicuro Luca Marini.


Pubblicato da Simone Valtieri, 27/07/2021

Tags
Vedi anche
Logo MotorBox