Pubblicato il 11/05/20

VERSO L'ACCORDO Si sarebbero intensificate in questi giorni le trattativa tra Valentino Rossi e il team satellite della Yamaha, il SRT (Sepang Racing Team) Petronas, di Razlan Razlani che lo scorso anno ha lanciato verso il gotha della MotoGP il giovanissimo Fabio Quartararo. Il francese prenderà il posto proprio di Rossi nel team Factory a partire dal 2021, poi è arrivata la pandemia globale del coronavirus Covid-19, e così il Dottore ha dovuto congelare la sua decisione circa il proseguire o meno in MotoGP. Rossi avrebbe voluto testarsi in pista prima di decidere, ma non potendolo fare (non prima dell'estate inoltrata, in ogni caso) è stato costretto a cambiare i suoi piani.

8 maggio 2020, Valentino Rossi si allena al ranch

COPPIA RODATA E così, se fino a qualche settimana fa le trattative non sembravano ancora avviate, indiscrezioni riportate da GPOne le descrivono ora come in fase avanzate e già ai dettagli. Si starebbe infatti discutendo della squadra. Parlando di questi dettagli: Valentino Rossi dovrebbe accordarsi con il team Petronas per un anno con l'opzione anche per il 2022, mentre il compagno di team sarebbe il fido Franco Morbidelli, pilota della sua VR46 Academy e con il quale in questi giorni ha ripreso ad allenarsi su una moto da cross al Ranch di Tavullia.

Monster Energy, Valencia, 9 dicembre 2019 - Valentino Rossi (Yamaha) e Lewis Hamilton (Mercedes)

LATO COMMERCIALE Se l'accordo dovesse andare in porto, sarebbe un'eccezione alla vocazione del team malese di affidarsi a nuovi talenti, ma anche un'eccezionale occasione ben ripagata dal traino mediatico che un nome come quello di Rossi potrà portare al team. D'altra parte l'azienda malese ha già tra i ''suoi'' piloti anche il numero uno delle quattro ruote, Lewis Hamilton, essendo fornitore della AMG Mercedes in Formula 1. I fan già pregustano iniziative simili a quella realizzata a fine anno scorso (grazie a un altro sponsor comune) in cui i due si sono scambiati i mezzi, ci si augura, magari, a porte aperte e in un mondo non più vessato dal Covid-19.


TAGS: yamaha motogp valentino rossi SRT Petronas