Autore:
Simone Valtieri

DOVI CORRE GIÀ Le nuove moto corrono forte a Valencia, dove Maverick Vinales si conferma primo dopo la giornata di ieri, e con la sua Yamaha ferma i cronometri sul tempo di 1'30"757, realizzando il miglior crono di questi due giorni, migliore di mezzo secondo anche rispetto al tempo che gli è valso la pole position sabato scorso. Ma c'è anche tanta Italia nei quartieri alti della cronotabella. Dietro allo yamahista si è piazzato il vincitore del Gran Premio della Comunità Valenciana di domenica, il ducatista Andrea Dovizioso, staccato di 133 millesimi, e poi l'hondista e campione mondiale Marc Marquez a 154 millesimi

BENE MORBIDO E PETRUX A ridosso dei primi tre ci sono altri tre piloti separati da pochi millesimi: Jack Miller, che con la Ducati è quarto a 182 millesimi da Vinales, poi il nuovo pilota ufficiale di Borgo Panigale, Danilo Petrucci, a 202 millesimi, e il sorprendente Franco Morbidelli, che dimostra di trovarsi subito a suo agio con la Yamaha M1 e si ferma ad appena 217 millesimi dal leader. Nella top ten terminano anche Alex rins con la Suzuki, Taka Nakagami con la Honda, Valentino Rossi (nono a 614 millesimi dal compagno e leader con la nuova M1) ed Aleix Espargaro con l'Aprilia.

BAGNAIA GUIDA I ROOKIE Ancora Francesco Bagnaia è il migliore dei rookie, 11° con la sua Ducati del team Alma Pramac Racing a meno di sette decimi dalla vetta, con Joan Mir 14° con la Suzuki a crica un secondo, Fabio Quartararo 16° con la Yamaha e Oliveira 24° e ultimo, staccatissimo con la sua KTM. 12° ha chiuso la sua giornata Jorge Lorenzo, in sella a una Honda sulla quale sta continuando l'adattamento dopo i due anni in Ducati. Otto decimi di ritardo dalla vetta per lui mentre Andrea Iannone è 18° con l'Aprilia a 1"4 da Vinales, precedendo di una posizione il tester Ducati Michele Pirro.

TANTE CADUTE E sono stati parecchi i piloti a finire nella ghiaia oggi a Valencia, dove si è tirato più di ieri. Johann Zarco è caduto con la KTM ben due volte, con lui anche il suo vecchio compagno in Tech3, Jonas Folger, a Valencia nel ruolo di tester Yamaha, a terra nelle fasi finali di giornata. Anche Andrea Iannone perde due volte il controllo della sua nuova Aprilia, così come il leader di giornata Maverick Vinales e anche Bradley Smith con l'Aprilia, tutti senza riportare conseguenze.

IL LAVORO CONTINUA Dopo questa due giorni di prove a Valencia, i piloti della massima categoria torneranno in pista il 28 e 29 Novembre per un'altra due giorni di test sul tracciato di Jerez de la Frontera. Un appuntamento fondamentale per lo sviluppo, l'ultimo prima della pausa invernale, in cui tutti i Team continueranno il lavoro di affinamento delle moto che correranno nel Campionato 2019. Non solo, perché in questa occasione inizieranno anche i test della Moto2 (23, 24 e 25 Novembre), della neonata Coppa del Mondo FIM Enel MotoE, Campionato monomarca che si correrà in sella alla Energica Ego Corsa, e del Mondiale Superbike, che entrerà nei box del circuito spagnolo prima delle MotoGP nelle giornate del 26 e 27 Novembre. 

I TEMPI DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST A VALENCIA

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 VIÑALES, Maverick Yamaha Factory Racing 1:30.757   57
2 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:30.890 +0.133 57
3 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:30.911 +0.154 53
4 MILLER, Jack Alma Pramac Racing 1:30.939 +0.182 66
5 PETRUCCI, Danilo Ducati Team 1:30.959 +0.202 60
6 MORBIDELLI, Franco Petronas Yamaha SRT 1:30.974 +0.217 58
7 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:31.254 +0.497 69
8 NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:31.304 +0.547 70
9 ROSSI, Valentino Yamaha Factory Racing 1:31.371 +0.614 63
10 ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:31.400 +0.643 55
11 BAGNAIA, Francesco Alma Pramac Racing 1:31.405 +0.648 49
12 LORENZO, Jorge Repsol Honda Team 1:31.584 +0.827 46
13 ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing 1:31.628 +0.871 47
14 MIR, Joan Team SUZUKI ECSTAR 1:31.714 +0.957 56
15 RABAT, Tito Reale Avintia Racing 1:31.940 +1.183 59
16 QUARTARARO, Fabio Petronas Yamaha SRT 1:32.091 +1.334 63
17 IANNONE, Andrea Aprilia Racing Team Gresini 1:32.124 +1.367 32
18 FOLGER, Jonas Yamaha Test Team 1:32.265 +1.508 47
19 PIRRO, Michele Ducati Team 1:32.376 +1.619 14
20 ZARCO, Johann Red Bull KTM Factory Racing 1:32.509 +1.752 50
21 ABRAHAM, Karel Reale Avintia Racing 1:32.906 +2.149 52
22 SYAHRIN, Hafizh KTM Tech 3 Racing 1:33.008 +2.251 43
23 SMITH, Bradley Aprilia Racing Test Team 1:33.028 +2.271 58
24 OLIVEIRA, Miguel KTM Tech 3 Racing 1:33.798 +3.041 46
NC BRADL, Stefan LCR Honda - - -

TAGS: rossi lorenzo dovizioso marquez vinales motogp 2019 Petrucci Test Valencia Morbidelli Lorenzo Honda Test MotoGP 2019 Zarco KTM Petrucci Ducati Iannone Aprilia Bagnaia Ducati Test MotoGP Valencia test jerez 2019 test moto2 2019 test motoe 2019 coppa del mondo FIM Enel 2019 test invernali 2019