Autore:
Matteo Larini

Q1, SVETTA ZARCO Sulla pista ceca di Brno, nuovamente bagnata da uno scroscio successivo al termine delle FP3, ad ottenere la miglior prestazione della Q1 è stato Johann Zarco sulla KTM. La pista, un po' come avvenuto nelle FP3 mattutine, presentava aree già asciutte in traiettoria seguite da zone molto bagnate, in particolare a centro curva. Le condizioni, quindi, sono state una vera e propria lotteria, che come detto ha premiato Zarco, seguito dal compagno Espargaro sull'altra KTM ufficiale. Tutti i centauri impegnati sul tracciato sono scesi in pista con gomme da bagnato, sia a mescola Soft che Media. I tempi hanno continuato a migliorare fino a fine sessione seguendo il miglioramento della superficie stradale, anche se non è stato possibile utilizzare gli pneumatici slick neanche a fine sessione.

Q2, CONFUSIONE Nella Q2, in cui la pista ha iniziato davvero a permettere l'utilizzo delle gomme da asciutto, ha visto una grande girandola al vertice nei primi minuti, quando tutti i centauri erano scesi in pista con le gomme da bagnato e Zarco aveva ottenuto la prestazione migliore come in Q1. In seguito, però, vari piloti hanno azzardato l'utilizzo dello pneumatico senza scalanature, tra cui Marquez, che però nel primo passaggio cronometrato non è stato molto rapido. Rossi e Dovizioso hanno invece optato per gomme rain a mescola media.

POLE DI MARQUEZ Ancora una volta, Marc Marquez è stato inarrivabile. Lo spagnolo, dopo un primo giro cronometrato in cui è sembrato in difficoltà, è rimasto in pista ed ha spinto al massimo nelle parti asciutte della pista prendendosi dei rischi incredibili nell'ultimo settore, dove aveva iniziato a piovere copiosamente. Il campione in carica, a differenza di Vinales, sceso a sua volta in pista con gomme slick, ha continuato a migliorarsi anche dopo aver ottenuto un tempo stratosferico nel secondo tentativo dell'ultimo run. Il primo degli italiani è stato invece Andrea Dovizioso, quarto in griglia, mentre Rossi si è qualificato settimo. Secondo un ottimo Zarco, passato dalla Q1 con la KTM, e terza posizione per Jack Miller, prima delle Ducati. Ottavo Petrucci e nono Vinales.

MotoGP Rep.Ceca, FP4: tempi e distacchi

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 2'03.779  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 2'04.482 0.703 / 0.703
3 Andrea DOVIZIOSO Ducati 2'04.497 0.718 / 0.015
4 Danilo PETRUCCI Ducati 2'04.778 0.999 / 0.281
5 Jack MILLER Ducati 2'04.832 1.053 / 0.054
6 Johann ZARCO KTM 2'04.970 1.191 / 0.138
7 Valentino ROSSI Yamaha 2'05.043 1.264 / 0.073
8 Franco MORBIDELLI Yamaha 2'05.091 1.312 / 0.048
9 Fabio QUARTARARO Yamaha 2'05.104 1.325 / 0.013
10 Alex RINS Suzuki 2'05.112 1.333 / 0.008
11 Pol ESPARGARO KTM 2'05.171 1.392 / 0.059
12 Cal CRUTCHLOW Honda 2'05.335 1.556 / 0.164
13 Andrea IANNONE Aprilia 2'05.367 1.588 / 0.032
14 Joan MIR Suzuki 2'05.494 1.715 / 0.127
15 Sylvain GUINTOLI Suzuki 2'05.529 1.750 / 0.035
16 Stefan BRADL Honda 2'05.737 1.958 / 0.208
17 Miguel OLIVEIRA KTM 2'06.336 2.557 / 0.599
18 Takaaki NAKAGAMI Honda 2'07.020 3.241 / 0.684
19 Aleix ESPARGARO Aprilia 2'07.050 3.271 / 0.030
20 Hafizh SYAHRIN KTM 2'07.115 3.336 / 0.065
21 Francesco BAGNAIA Ducati 2'07.232 3.453 / 0.117
22 Karel ABRAHAM Ducati 2'07.720 3.941 / 0.488
23 Tito RABAT Ducati 2'07.742 3.963 / 0.022

MotoGP Rep.Ceca, Q1: tempi e distacchi

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Johann ZARCO KTM 2'05.033  
2 Pol ESPARGARO KTM 2'05.053 0.020 / 0.020
3 Takaaki NAKAGAMI Honda 2'05.265 0.232 / 0.212
4 Francesco BAGNAIA Ducati 2'05.286 0.253 / 0.021
5 Sylvain GUINTOLI Suzuki 2'05.551 0.518 / 0.265
6 Miguel OLIVEIRA KTM 2'05.763 0.730 / 0.212
7 Stefan BRADL Honda 2'05.974 0.941 / 0.211
8 Aleix ESPARGARO Aprilia 2'06.284 1.251 / 0.310
9 Joan MIR Suzuki 2'06.554 1.521 / 0.270
10 Karel ABRAHAM Ducati 2'06.898 1.865 / 0.344
11 Hafizh SYAHRIN KTM 2'07.155 2.122 / 0.257
12 Tito RABAT Ducati 2'07.315 2.282 / 0.160
13 Andrea IANNONE Aprilia 2'07.923 2.890 / 0.600

MotoGP Rep.Ceca, Q2: tempi e distacchi

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 2'02.753  
2 Jack MILLER Ducati 2'05.277 2.524 / 2.524
3 Johann ZARCO KTM 2'05.351 2.598 / 0.074
4 Andrea DOVIZIOSO Ducati 2'05.590 2.837 / 0.239
5 Pol ESPARGARO KTM 2'05.710 2.957 / 0.120
6 Alex RINS Suzuki 2'06.172 3.419 / 0.462
7 Valentino ROSSI Yamaha 2'06.233 3.480 / 0.061
8 Danilo PETRUCCI Ducati 2'06.457 3.704 / 0.224
9 Maverick VIÑALES Yamaha 2'06.626 3.873 / 0.169
10 Fabio QUARTARARO Yamaha 2'06.648 3.895 / 0.022
11 Cal CRUTCHLOW Honda 2'07.123 4.370 / 0.475
12 Franco MORBIDELLI Yamaha 2'09.404 6.651 / 2.281

 

 


TAGS: yamaha honda ducati ktm rossi motogp brno qualifiche marquez motogp 2019 CzechGP 2019 MotoGP Rep.Ceca 2019