Pubblicato il 06/04/2020 ore 12:40

STAGIONE CONGELATA L'imprevedibile sconvolgimento generato nel Mondo dalla pandemia del virus Covid-19, potrebbe portare avere ricadute mai viste sul mondo della MotoGP. Se dovesse saltare tutta la stagione (al momento sono sette gli appuntamenti tra spostati, sospesi e cancellati) si parla infatti di congelare team, scuderie e contratti a inizio 2020 e ripartire con le stesse tute, moto e regole tecniche della stagione corrente anche nel 2021. A prefigurare uno scenario del genere il team principal del team Petronas, Razlan Razali, che vorrebbe tenere stretto per un'altra stagione il talentino Fabio Quartararo, fatto che consentirebbe a Valentino Rossi di tenere la sua sella in Yamaha Factory Racing anche il prossimo anno.

OBIETTIVO: VITTORIA ''Abbiamo bisogno di parlare di cosa accadrà nel caso in cui tutte le gare saltassero'' - ha spiegato Razali a TMCBlog - ''Noi vorremmo rendere nulla la stagione 2020 e spostare quest'anno ripartendo dal 2021 come se fosse il 2020, con le stesse regole e con gli stessi lineup. Credo sia qualcosa per cui dovremmo batterci in caso di peggior scenario possibile, perché vogliamo fortemente che Fabio corra con noi il suo anno finale prima di passare alla Factory Racing. In ogni caso ci piacerebbe vederlo in sella già quest'anno visto ciò che ha fatto nel 2019, e considerando anche che nei test la coppia Rossi-Vinales è andata molto bene, e lui avrà le loro stesse specifiche, e sarà dunque in grado di lottare per il mondiale. Il nostro obiettivo è di fargli vincere un paio di gare, speriamo che possa farlo in una stagione con almeno 10-13 gare in programma''.

Razlan Razali (Petronas Yamaha)

ROSSI IN PETRONAS? Se ciò non dovesse accadere il team principal Petronas potrebbe comunque consolarsi con Valentino Rossi, sempre che quest'ultimo si senta ancora competitivo e voglia continuare una stagione ancora. Il pilota di Tavullia, infatti, potrebbe scambiare il suo sedile con quello di Quartararo, già certo del contratto con il team Factory, e avere anch'esso le stesse specifiche e la stessa moto del team titolare, raggiungendo in petronas il ''suo'' pilota dell'Academy, Franco Morbidelli. Affinché questo scenario si verifichi però, ci vuole prima l'assenso proprio di Razali: ''Sappiamo tutto di Valentino, e anche di Lorenzo che che vorrebbe correre anch'esso per il team senza averne prima parlato con noi... ma il nostro obiettivo principale è rimanere una squadra che cresca anche giovani talenti, e ne abbiamo un paio in testa tra cui Xavi Vierge''.


TAGS: yamaha motogp valentino rossi Fabio Quartararo MotoGP 2020 Coronavirus CoViD-19