Autore:
Matteo Larini

POLE DI MARC Alzi la mano chi sa come battere Marquez al Sachsenring: lo spagnolo ha ottenuto oggi la decima pole consecutiva su questo tracciato, ed ha anche infranto il precedente record sul giro secco. Sono numeri degni di un dominio, anche alla luce dell'ottimo passo gara mostrato nelle FP4. Attenzione però alla pioggia prevista per domani, che potrebbe sparigliare le carte e ridefinire un risultato che pare già scritto.

MARQUEZ PRIMO Dopo la decima pole position di fila sul circuito del Sachsenring, l'iberico Marc Marquez è ovviamente felice, però ciò che lo rende ancora piu soddisfatto è il passo mostrato simulando la distanza di gara: "Ogni pole c'è qualcosa, la decima non è male... l'anno scorso c'erano le Ducati che andavano molto forte, quest'anno le Yamaha - ha spiegato il campione in carica - Ma il passo delle FP4 è stato molto buono, questo è molto importante, vediamo domani, sarà una gara in cui dovremo gestire bene le gomme, dove si deve capire bene com'è la pista. Comunque penso che abbiamo lavorato bene tutto il fine settimana, dobbiamo scegliere bene lo pneumatico perché vanno tutti bene, la morbida va veloce, la dura ancora più rapida quasi, la media scivola troppo... ma vediamo".

QUARTARARO SECONDO Ormai è una certezza: Fabio Quartararo ha ottenuto ancora una volta un'ottima seconda posizione, specialmente alla luce delle difficoltà fisiche con cui deve fare i conti. Il francese è stato molto rapido e, forse, avrebbe anche potuto insidiare maggiormente il record di Marquez. Fabio è soddisfatto: "Sono distrutto, ma abbiamo fatto tre giri davvero buoni, alla fine non so come ho migliorato... con la Soft se fai tre giri così sei veramente al limite, ma sono davvero contento del risultato, la moto è davvero a punto. Marquez ha un passo 'della Madonna', vediamo se possiamo restare con lui domani qualche giro. Anche senza il dolore al braccio sarebbe finita così, sono molto felice della prima fila perché su questa pista è molto importante. Non abbiamo ancora scelto la gomma, ma il nostro passo non è male".

VINALES TERZO Maverick Vinales, pur essendo stato battuto dallo scomodo cliente Quartararo, può dirsi soddisfatto della terza posizione. Lo spagnolo ha un buon ritmo sulla distanza di gara ed ha la grande possibilità di tornare davanti a Rossi (soltanto undicesimo) in classifica mondiale. Il fresco vincitore di Assen è contento di quanto fatto: "Una bella qualifica, sono molto contento. Già dalle FP4 mi sono sentito molto competitivo, penso che abbiamo fatto un bel giro, ma penso che si potesse fare di più, ho fatto qualche errore sul giro singolo, sono però contento delle FP4, gli ultimi giri sono andati molto bene, ho potuto guidare bene. Partire in prima fila è sempre l'obiettivo: vediamo domani, ero molto vicino ai tempi di Marc, dobbiamo imparare da come guida e se posso usarlo per la gara seguendolo posso imparare e migliorare. L'episodio con Marc? Ero sesto o settimo, dovevo tirare davanti e fare un bel tempo. Se avessi fatto meglio sarei rimasto dietro per provare a fare la pole".


TAGS: yamaha honda motogp marquez vinales motogp 2019 GermanMotoGP 2019