Pubblicato il 08/11/20

FINO ALL'ULTIMO Spettacolo e sorprese nelle due classi minori che hanno animato la mattinata valenciana. Nella Moto2 cade il leader del mondiale Sam Lowes nel tentativo di seguire un imprendibile Marco Bezzecchi, in testa dai primissimi giri fino alla bandiera a scacchi. Gara generosissima anche di Bastianini e Marini, che risalgono dalle retrovie di una griglia fittissima e alla fine sono 4° e 6°, con in mezzo un ritrovato Baldassarri (5°) e poco dietro un buon Bulega (8°). Sul podio Martin e Gardner, ma la notizia più importante è che Enea Bastianini torna in vetta al mondiale con 6 punti di vantaggio su Lowes, con Marini e Bezzecchi ancora in lizza per l'iride a -19 e -29 quando mancano due gare alla fine. Nella Moto3 invece è accaduto di tutto, con Vietti e Arenas subito fuori dalla gara e quest'ultimo che è tornato in pista cercando di influire sulla gara dei rivali nella corsa all'iride. Bandiera nera per lui, mentre fine ha vinto Raul Fernandez, mentre un generosissimo Tony Arbolino, secondo per tutta la gara, viene beffato nel finale da Garcia e Ogura.

MOTO2 Scattano bene Vierge e Roberts dietro con Bezzecchi subito terzo e Marini e Bastianini che lottano sulla soglia della decima posizione, e con il leader del mondiale Lowes sesto. Cade subito però Joe Roberts con Bezzecchi che attacca Vierge e si mette in testa al gruppo. Bastianini intanto risale fino alla settima posizione (scattato dalla 15° casella) e da Lowes lo separano Martin e Baldassarri. Bez e Gardner provano a scappare su Vierge e Lowes che battagliano come non ci fosse un domani in un terzetto che comprende anche Martin. Il loro gioco favorisce il rientro di Bastianini sul terzetto ma poi si configura tutta un'altra situazione: Bez allunga un po', Lowes risale fino alla seconda piazza mentre dietro di lui si mettono Gardner, Martin e Vierge con Bastianini che non riesce nelle prime fasi a impensierirli. Marini invece resta bloccato in nona/decima posizione. A dieci giri dalla fine Lowes torna su Bezzecchi, portandosi dietro Martin e Gardner. Si stacca un po' Vierge che viene passato da Bastianini e Baldassarri, però ormai staccati dai primi quattro. Ma a riaprire il mondiale ci pensa Sam Lowes che cade nel tentativo di riprendere Bezzecchi! Negli ultimi dieci giri ci provano Martin e Gardner a riprendere Bez, ma senza fortuna, mentre cala la gomma di Bastianini e risale da dietro Marini. Sul traguardo Marco Bezzecchi si gode una vittoria fenomenale, su Martin e Gardner, con Bastianini che si prende la quarta piazza davanti a Baldassarri e Marini. Nel mondiale Bastianini torna in testa con 184 punti, 6 di margine su Sam Lowes, 19 su Luca Marini e 29 su Marco Bezzecchi.

MOTO3 Era partito benissimo al via Celestino Vietti allo spegnimento dei semafori e si stava portando via un gruppetto di sei piloti, ma nella bagarre con Raul Fernandez, al secondo giro, ha preso un'imbarcata ed è caduto assieme ad Alonso Lopez. Nella confusione il leader del mondiale Albert Arenas frena, viene tamponato, danneggia la sua moto ed è costretto al ritiro. E così Fernandez scappa prendendo 2''5 di margine sul gruppo, guidato da Ai Ogura, Tony Arbolino - che tornano in lizza per il mondiale - e Darryn Binder. Al quinto giro scivola un altro protagonista, John McPhee, ma il gruppo non riesce a tornare sullo spagnolo in fuga e si forma un terzetto inseguitore. Mentre dietro si ritiravano Jaume Masia - caduto - e Tatsu Suzuki - toccato da Gabriel Rodrigo - viene esposta la bandiera nera ad... Albert Arenas! Che nel frattempo era tornato in pista cercando di influire nella gara dei suoi rivali, mettendosi a tirare Binder per farlo tornare sul gruppo di Arbolino, Ogura e Garcia! Mentre cadono anche Foggia e Antonelli, che era partito ultimo e risalito fino alla settima piazza, negli ultimi giri Arbolino riesce ad accorciare su Fernandez ma non basta, e viene attaccato da Garcia e Ogura. Fernandez vince la sua prima gara in carriera, davanti a Garcia mentre Ogura beffa Arbolino e torna sotto ad Arenas a -3 nel mondiale con Vietti e Arbolino che restano a -20 e -23. Settimo Nepa, 11° Rossi, 12° Migno e 13° Fenati (con 3 long lap penalty!) gli altri italiani a punti.

ORDINE D'ARRIVO GP D'EUROPA MOTO2

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Marco BEZZECCHI Kalex 40'06.441
2 Jorge MARTIN Kalex +1.941
3 Remy GARDNER Kalex +3.553
4 Enea BASTIANINI Kalex +4.494
5 Lorenzo BALDASSARRI Kalex +4.648
6 Luca MARINI Kalex +5.142
7 Hector GARZO Kalex +5.224
8 Nicolò BULEGA Kalex +8.104
9 Xavi VIERGE Kalex +8.746
10 Jorge NAVARRO Speed Up +11.930
11 Aron CANET Speed Up +12.451
12 Tetsuta NAGASHIMA Kalex +13.209
13 Marcel SCHROTTER Kalex +13.585
14 Bo BENDSNEYDER NTS +15.528
15 Stefano MANZI MV Agusta +19.284
16 Marcos RAMIREZ Kalex +20.085
17 Edgar PONS Kalex +21.512
18 Andi Farid IZDIHAR Kalex +22.965
19 Thomas LUTHI Kalex +24.769
20 Lorenzo DALLA PORTA Kalex +34.173
21 Kasma DANIEL Kalex +44.355
22 Piotr BIESIEKIRSKI NTS +59.450
NC Sam LOWES Kalex 7 Giri
NC Somkiat CHANTRA Kalex 16 Giri
NC Simone CORSI MV Agusta 20 Giri
NC Fabio DI GIANNANTONIO Speed Up 23 Giri
NC Joe ROBERTS Kalex 24 Giri
NC Hafizh SYAHRIN Speed Up 24 Giri

CLASSIFICA CAMPIONATO DEL MONDO MOTO2

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Enea BASTIANINI Kalex ITA 184
2 Sam LOWES Kalex GBR 178
3 Luca MARINI Kalex ITA 165
4 Marco BEZZECCHI Kalex ITA 155
5 Jorge MARTIN Kalex SPA 125
6 Remy GARDNER Kalex AUS 101
7 Tetsuta NAGASHIMA Kalex JPN 85
8 Joe ROBERTS Kalex USA 80
9 Thomas LUTHI Kalex SWI 72
10 Xavi VIERGE Kalex SPA 70
11 Aron CANET Speed Up SPA 66
12 Fabio DI GIANNANTONIO Speed Up ITA 65
13 Marcel SCHROTTER Kalex GER 64
14 Augusto FERNANDEZ Kalex SPA 62
15 Lorenzo BALDASSARRI Kalex ITA 58
16 Jorge NAVARRO Speed Up SPA 58
17 Jake DIXON Kalex GBR 44
18 Hector GARZO Kalex SPA 43
19 Marcos RAMIREZ Kalex SPA 32
20 Nicolò BULEGA Kalex ITA 25
21 Hafizh SYAHRIN Speed Up MAL 21
22 Stefano MANZI MV Agusta ITA 21
23 Simone CORSI MV Agusta ITA 15
24 Somkiat CHANTRA Kalex THA 10
25 Bo BENDSNEYDER NTS NED 7
26 Edgar PONS Kalex SPA 5
27 Lorenzo DALLA PORTA Kalex ITA 5
28 Dominique AEGERTER NTS SWI 4
29 Mattia PASINI Kalex ITA  
30 Andi Farid IZDIHAR Kalex INA  
31 Kasma DANIEL Kalex MAL  
32 Piotr BIESIEKIRSKI NTS POL  
33 Jesko RAFFIN NTS SWI  
34 Xavi CARDELUS Speed Up AND  
35 Alejandro MEDINA Speed Up SPA  

ORDINE D'ARRIVO GP D'EUROPA MOTO3

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Raul FERNANDEZ KTM 38'29.140
2 Sergio GARCIA Honda +0.703
3 Ai OGURA Honda +1.005
4 Tony ARBOLINO Honda +1.037
5 Darryn BINDER KTM +13.392
6 Carlos TATAY KTM +13.424
7 Stefano NEPA KTM +16.719
8 Jeremy ALCOBA Honda +16.824
9 Filip SALAC Honda +16.964
10 Ayumu SASAKI KTM +17.088
11 Riccardo ROSSI KTM +17.344
12 Andrea MIGNO KTM +17.467
13 Romano FENATI Husqvarna +17.589
14 Deniz ÖNCÜ KTM +18.191
15 Gabriel RODRIGO Honda +18.358
16 Ryusei YAMANAKA Honda +18.441
17 Yuki KUNII Honda +19.128
18 Jason DUPASQUIER KTM +19.583
19 Davide PIZZOLI KTM +27.457
20 Barry BALTUS KTM +27.836
21 Maximilian KOFLER KTM +31.328
22 Khairul Idham PAWI Honda +31.661
23 Celestino VIETTI KTM +1'20.533
NC Niccolò ANTONELLI Honda 7 Giri
NC Kaito TOBA KTM 7 Giri
NC Tatsuki SUZUKI Honda 10 Giri
NC Dennis FOGGIA Honda 10 Giri
NC Jaume MASIA Honda 14 Giri
NC John MCPHEE Honda 19 Giri
NC Alonso LOPEZ Husqvarna 21 Giri
SQ Albert ARENAS KTM 0 Giro

CLASSIFICA CAMPIONATO DEL MONDO MOTO3

Pos. Pilota Moto Punti
1 Albert ARENAS KTM 157
2 Ai OGURA Honda 154
3 Celestino VIETTI KTM 137
4 Tony ARBOLINO Honda 134
5 Jaume MASIA Honda 133
6 John MCPHEE Honda 119
7 Raul FERNANDEZ KTM 118
8 Darryn BINDER KTM 101
9 Tatsuki SUZUKI Honda 83
10 Gabriel RODRIGO Honda 80
11 Romano FENATI Husqvarna 73
12 Dennis FOGGIA Honda 69
13 Jeremy ALCOBA Honda 65
14 Sergio GARCIA Honda 57
15 Andrea MIGNO KTM 51
16 Ayumu SASAKI KTM 49
17 Kaito TOBA KTM 40
18 Stefano NEPA KTM 35
19 Deniz ÖNCÜ KTM 34
20 Niccolò ANTONELLI Honda 33
21 Filip SALAC Honda 30
22 Carlos TATAY KTM 24
23 Alonso LOPEZ Husqvarna 21
24 Ryusei YAMANAKA Honda 13
25 Riccardo ROSSI KTM 10
26 Barry BALTUS KTM  
27 Yuki KUNII Honda  
28 Jason DUPASQUIER KTM  
29 Davide PIZZOLI KTM  
30 Maximilian KOFLER KTM  
31 Khairul Idham PAWI Honda  
32 Dirk GEIGER KTM  

TAGS: moto2 moto3 Tony Arbolino Celestino Vietti Albert Arenas Raul Fernandez