La presentazione del team Honda Repsol di Marquez ed Espargaro
MotoGP 2021

Presentata la Honda 2021. Marquez: "Tornerò, ma non so quando"


Avatar di Simone Valtieri , il 22/02/21

9 mesi fa - Si presenta il team Team Repsol Honda di Marc Marquez e Pol Espargaro

Via i veli dalla Honda RC213V del Team Repsol, che sarà affidata nel 2021 alle cure di Marc Marquez e Pol Espargaro. Guarda foto e video

VAMOS ESPAÑA! Il 2020 è stata una stagione durissima per il team iberico Repsol Honda diretto da Alberto Puig. L'assenza del fenomeno Marc Marquez per tutta la stagione in seguito al brutto incidente di Jerez ha precipitato la squadra campione del mondo nei bassifondi della classifica. Per tutto l'anno, però, i ragazzi dei box hanno lavorato a stretto contatto con Stefan Bradl e Alex Marquez, e con il team satellite LCR, migliorando la RC213V e rendendola più guidabile anche dai ''non marziani'' come Marc Marquez, e così sono arrivati due bei podi e tanta fiducia per questa nuova stagione, che vedrà in sella il duo spagnolo composto dall'otto volte iridato e dal neo-arrivato Pol Espargaro. Il team Repsol, al 27° anno nel motomondiale, si presenta al mondo oggi dalle ore 12. Seguite con noi la presentazione di uno dei team favoriti per la caccia all'iride della MotoGP.

25 TITOLI MONDIALI Il video di presentazione parte con una carrellata di tutte le Honda MotoGP iridate, in pratica una parata di icone su due ruote griffate da numeri altrettanto identificabili: da Hailwood ad Agostini, da Spencer a Lawson, da Doohan a Criville e Hayden, da Rossi a Stoner, per arrivare al 93 di Marc Marquez. Appaiono poi proprio lo spagnolo accanto al nuovo compagno Pol Espargaro, entrambi in tuta Repsol, diretti verso le rispettive moto che si intravedono così per la prima volta. La colorazione è quella tradizionale, con poche modifiche rispetto al 2020: i due salgono in sella e via verso la nuova stagione. Iniziano poi i contributi degli uomini principali del team, a partire da Tetsuhiro Kuwata, direttore HRC, seguito dal team manager Alberto Puig e dalla vice Ana Camps. Infine è la volta dei due piloti, a partire dal neo-arrivato Pol Espargaro e dal rientrante campione Marc Marquez, con a corollario i commenti dei rispettivi ingegneri di gara, Ramon Aurin e Santi Hernandez.

VEDI ANCHE



LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

Alberto Puig

''Ogni giorno si impara qualcosa di nuovo, ed è sempre così. Questo è stato il 2020, difficile per tutti, ma dalle difficoltà nascono delle opportunità per imparare e crescere, questo sarà il nostro obiettivo quest'anno. Con Pol Espargaro crediamo di aver alzato il livello del team e tutti sappiamo che la competizione interna tra i due piloti, fa alzare l'asticella per tutti. Marc è un campione speciale, troverà il modo per tornare a essere il Marquez che tutti conosciamo, e lo supporteremo al massimo per aiutarlo nel suo scopo''.

Tetsuhiro Kuwata

''Il 2020 è stato un anno molto difficile per tutti a causa della pandemia di Covid, ma ora siamo concentrati sul lavoro e sul fare il massimo. Per noi è stata ancora più dura per via dell'infortunio occorso a Marc Marquez, ma abbiamo cercato di concentrarci sugli aspetti tecnici impiegando tutte le nostre risorse per tornare a occupare le posizioni che meritiamo e che abbiamo già raggiunto in passato. Sarà una grande sfida, non abbiamo potuto sviluppare il motore, ma la moto sì. Il nostro approccio non è cambiato, ora dobbiamo aiutare i nostri piloti. Speriamo che Pol sia da subito in condizione di lottare per il mondiale, a Marc serve del tempo per risolvere l'infortunio, ma tornerà quest'anno e più forte di prima, è questo l'obiettivo, metterl in condizione di lottare per il mondiale''.

Marc Marquez e Pol Espargaro, Honda Repsol Team 2021 Marc Marquez e Pol Espargaro, Honda Repsol Team 2021

Pol Espargaro

''Il pre-stagione di quest'anno è stato uno dei più emozionanti della mia carriera, sto vivendo le stesse sensazioni dell'attesa della mia prima stagione in MotoGP o di quella in assoluto del debutto. Guidare per Repsol Honda Team è il sogno di ogni pilota, qualcosa di cui andare veramente fieri. Di settimana in settimana ho fatto dei passi avanti, prima vedendo la moto a casa mia ad Andorra, poi vedendo le tute, ora la presentazione. Il passo finale sarà guidare finalmente la RC213V per la prima volta in Qatar, e questa emozione mi sta motivando ad allenarmi ogni giorno sempre di più e ad arrivare pronto il più possibile al via del campionato del mondo 2021. Sono qui nel Repsol Honda Team per vincere e lottare ai vertici, sarà questo il mio obiettivo per la stagione che sta per cominciare''.

Marc Marquez

''Giorno dopo giorno va sempre meglio, la riabilitazione alla spalla prosegue e siamo sulla strada giusta. I dotori mi danno buone notizie ogni volta che vado a fare una visita, ora devo seguire le indicazioni che mi dà il mio corpo facendo fisioterapia e preparandomi al meglio, ma non so quando sarò pronto. La cosa importante è che ogni giorno va meglio e io sono molto ottimista. Nel 2020 mi sono mancati il team, le corse, l'adrenalina. Per la prima volta nella mia carrieraho affrontato un infortunio così serio, e ora devo cercare di guarire del tutto. Un conto però è recuperare l'osso al 100%, un altro è recuperare il muscolo. Non sarà facile, ma rivedrete il vero Marquez in pista, tornerò in sella non appena possibile, anche se non so dire quando. Ogni pilota parte per la nuova stagione con l'obiettivo di vincere, ma il mio traguardo sarà godermi al massimo il mio ritorno in moto''.


Pubblicato da Simone Valtieri, 22/02/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox