Segui live il lancio del team ufficiale Yamaha di Quartararo e Vinales
MotoGP 2021

Svelata la nuova Yamaha M1 di Quartararo e Vinales - VIDEO


Avatar di Simone Valtieri , il 15/02/21

9 mesi fa - Si presenta il team Monster Energy Yamaha di Quartararo e Vinales

Presentato il team Monster Energy Yamaha MotoGP 2021 di Quartararo e Vinales. Guarda il video e sfoglia la ricca photogallery

NUOVA ERA Nel giorno in cui Yamaha annuncia il rinnovo della licenza con Dorna per correre in MotoGP fino al 2026, il team ufficiale si presenta al pubblico. È il quinto sugli undici che sono iscritti al motomondiale 12021. Dopo due Ducati e due KTM è la volta della squadra ufficiale di Iwata, per la prima volta da otto anni a questa parte orfana di Valentino Rossi, passato al team satellite Petronas. Ci sarà al suo posto il giovane talento francese Fabio Quartararo, esploso nel 2019, plafonato nel 2020 (nonostante un super avvio di stagione che gli è valso la promozione), e atteso al riscatto in questo 2021. Una nuova era per il team, che ha però confermato Maverick Vinales, lo spagnolo che - senza Rossi - è ora il pilota più esperto e dovrà vendere cara la pelle per non farsi battere dall'arrembante francesino, il tutto sotto la guida attenta del solito Lin Jarvis e del team principal ''Maio'' Meregalli La presentazione del Monster Energy Yamaha Team comincerà in streaming alle ore 10.30 di lunedì 15 febbraio, potete visualizzarla nel link qua sotto, diretta da due ''registi'' d'eccezione: la premiata ditta Fabio & Maverick!

CIAK, AZIONE! I primi ad apparire sono il team principal ''Maio'' Meregalli e il boss Lin Jarvis, che dopo aver tracciato un bilancio della scorsa stagione, con ampi riferimenti alla situazione pandemica iridata, hanno spostato il focus sul campionato 2021, che scatterà a fine marzo. Nel 2020 la Yamaha ha vinto sette gare, ma solo una con il team principale, e non è riuscita a riportare neanche un titolo per via di un paio di ragioni: una penalità ricevuto a inizio anno di 50 punti in classifica per alcune valvole del motore, e soprattutto per il fatto di avere a disposizione una moto super competitiva su alcune piste e molto meno su altre. L'obiettivo sarà quello di essere più costanti nel 2021, con la nuova coppia di piloti Quartararo e Vinales.

CREDERE IN SE STESSI Con l'uscita di Valentino Rossi dal team la Yamaha Monster Energy MotoGP ha dovuto riorganizzare il suo box, anche perché il Dottore si è portato via in Petronas alcuni tecnici, ma ora è tutto pronto per far crescere Fabio Quartararo e per far rendere al meglio Maverick Vinales, ''Un pilota formidabile quando tutto funziona, ma che crede in se stesso meno di quanto noi crediamo in lui'', ha spiegato Lin Jarvis. L'obiettivo 2021 può essere solo uno: il titolo mondiale. La presentazione prosegue All'interno di un box virtuale della Yamaha, dove la giornalista Sky Federica Masolin dà la parola a Takahiro Sumi, progettista della moto, il quale elenca gli obiettivi tecnici del 2021: più versabilità per la M1 e maggiore consistenza. Sumi, dopo aver dato il benvenuto a Fabio Quartararo, parla anche del nuovo tester Cal Crutchlow, che aiuterà sicuramente a sviluppare al meglio la moto per i due giovani piloti titolari, grazie alla sua esperienza.

VEDI ANCHE



ECCO MAVERICK Fa il suo ingresso in scena anche Maverick Vinales, il cui obiettivo è quello di rendere al meglio per tutta la stagione e raggiungere finalmente l'agognato titolo, e per farlo si è preparato durante l'inverno in sella alle moto da cross e in palestra. ''Darò il massimo ogni gara, non sarà facile vista la concorrenza, ma cercheremo di essere sempre nella top 5. Sarà strano essere dalla parte del box in cui era Valentino, sono io l'anziano ora ma è qualcosa che mi piace, la presenza di Fabio mi dà una motivazione extra per farmi mostrare tutto il mio potenziale''. A sorpresa Maverick identifica nel nuovo pilota ufficiale Ducati Jack Miller uno dei rivali più pericolosi per il titolo, il primo nome fatto davanti anche a quelli di Marquez, del campione in carica Mir e dei suoi altri rivali yamahisti come Rossi e Morbidelli.

RISCOSSA FABIO Dopo un breve collegamento video con Mitch Covington, vice presidente senior di Yamaha Marketing, è la volta dell'altro pilota: Fabio Quartararo. Il francesino, reduce da tre vittorie lo scorso anno, ma anche da un deludente settimo posto finale in classifica, è pronto a mostrare al mondo di essere cresciuto: ''Mi piace il mio nuovo box. Essere un pilota del factory team è differente, si provano tante cose nuove in più sulla moto, è più difficile e c'è più pressione, ma credo che questo possa essere meglio per me. Devo un po' dimenticare il passato e la pressione, e concentrarmi sul raggiungere il mio sogno''. Sulla scena ricompare Lin Jarvis, che risponde a una domanda su come gestirà la convivenza tra Quartararo e Vinales con una brillante affermazione: ''Dopo aver dovuto gestire la convivenza tra Lorenzo e Rossi, non ho più paura di niente.''

TOCCA ALLA M1 Dopo 45 minuti di chiacchiere tra piloti e figure del team, giunge finalmente l'ora di scoprire la nuova Yamaha M1. Le due moto hanno una colorazione molto simile a quella della passata stagione ma con un tocco di blu in più sul cupolino, con il numero 12 bianco di Vinales e il 20 rosso del Diablo Quartararo che spiccano sopra il nome dello sponsor. C'è il tempo di qualche altra chiacchiera con i due piloti e per i saluti, prima di chiudere la presentazione di un team che non può più sbagliare, e nel 2021 punta diretto al titolo iridato. ''Abbiamo lavorato sodo, speriamo di rivedere i nostri fan in pista presto, ma fino a quel momento li ringraziamo per il fortissimo supporto che ci inviano da casa'', chiosa Lin Jarvis.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

Hiroshi Ito

''Prima di tutto, voglio ringraziare tutti i fan della Yamaha MotoGP in giro per il mondo per la pazienza durante la lunga sosta invernale. Siamo pronti a partire per una nuova stagione. Quello passato è stato un anno molto duro per i piloti della MotoGP, per i team e per ogni membro dello staff, abbiamo tutti affrontato insieme varie difficoltà. Proprio come hanno fatto lo scorso anno, team e piloti lavoreranno insieme per raggiungere la vittoria nel campionato del mondo. Faremo tesoro dell'esperienza fatta lo scorso anno e ci aggiungeremo creatività e spensierattezza al fine di diventare un team più forte. Siamo fiduciosi e pronti a farlo''.

Lin Jarvis

''Quello alle porte sarà il nono anno con Monster Energy come nostro sponsor, e il terzo come sponsor principale. Siamo orgogliosi di questa partnership e dell'alleanza tra Yamaha e Monster Energy che rende istantanea la connessione tra i due marchi, sia in pista che fuori dalla pista. Il team desidera ringraziare Monster Energy e gli altri sponsor per il loro supporto genuino e per la passione che ci mettono nel nostro sport. Senza di loro non sarebbe possibile correre al top nel mondo delle corse motociclistiche. Ci manca molto la presenza in pista dei fan e dei giornalisti ai nostri eventi, soprattutto in giorni come quello di oggi in cui abbiamo svelato la nuova moto. Speriamo che l'esperienza virtuale che abbiamo preparato per voi sia piaciuta e vi abbia fatto sentire più vicini al team. L'utilizzo di questa nuova tecnologia è anche un riflesso del nostro attuale stato mentale: questa astagione non trascureremo nessun dettaglio affinché il lavoro giunga a compimento. Lo scorso anno la Yamaha è stato il costruttore con più vittorie in MotoGP, sette in totale, ma non siamo riusciti a conquistare il campionato. L'obiettivo di quest'anno è vincere il titolo. Con l'arrivo di Fabio in coppia con Maverick abbiamo due piloti in grado di farlo e dunque abbiamo ben chiaro in mente cosa fare: vincere gare ed essere competitivi per tutta la stagione. Credo che con i miglioramente sulla moto e i cambi nel team siamo pronti a farlo. Andiamo a correre!''

Maio Meregalli

''La stagione 2020 è stata difficile, ma abbiamo imparato molto da essa come team, e ora siamo consapevoli di cosa possiamo aspettarci per il 2021. Non possiamo scendere in pista per i test di Sepang a causa della pandemia, perciò occorrerà attendere un po' di più per vedere i nostri piloti in azione. Siamo fiduciosi per i test in Qatar, gli ingegneri giapponesi della Yamaha hanno dedicato tanto tempo e tanti sforzi a sviluppare la M1. Abbiamo un sacco di cose nuove da provare e non vediamo l'ora di partire. Un altro cambiamente è che ora abbiamo due giovani piloti, entrambi decisamente desiderosi di mettersi a lavoro, e tutti abbiamo in mente un atteggiamente del tipo: si può fare. Siamo impegnati al 100% a essere #InItToWinIt (''coinvolti per vincerlo'') durante la stagione 2021''.

Maverick Vinales

''Lo scorso anno è stato un anno folle per tutti noi. Ora ce lo siamo lasciati alle spalle e ci concentreremo su quello che verrà. Con i due test di Sepang cancellati dovrò aspettare ancora un po' per guidare la mia nuova M1. Questa pausa invernale lunga mi sta facendo essere impaziente di tornare a lavoro, ma in modo positivo. Dopo essermi goduto un po' di riposo durante l'inverno non vediamo tutti l'ora di ricominciare a lavorare. Non avremo molte opportunità di testare, quindi dovremo essere subito sul pezzo''.

Fabio Quartararo

''Sono entusiasta di iniziare questa nuova stagione, specialmente perché sono in un nuovo team. Durante la mia carriera mi sono sempre spostato da un team all'altro, mi piace, è entusiasmante lavorare con nuove persone e imparare cose nuove. Non vedo l'ora che arrivino i test in Qatar, non sto più nella pelle. Finalmente potrò provare per la prima volta la mia Monster Energy Yamaha YZR-M1. Ho visto un bel po' di versioni photoshoppate del mio numero sulla moto e sui social Yamaha, ma - per quanto ben fatte - niente è paragonabile alla sensazione che ho avuto quando l'ho visto stampato realmente su di essa. Non vedo l'ora di iniziare a correre''.


Pubblicato da Simone Valtieri, 15/02/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox