Pubblicato il 09/08/20

UN MISSILE A BRNO! Che gara per Dennis Foggia, una prima vittoria nel Motomondiale che ricorderà bene per sempre. Il pilota del team Leopard, scattato dalla quinta posizione, ha preso presto le redini della corsa ed è rimasto in testa per praticamente tutta la gara, riuscendo a rispondere nel finale agli attacchi di Ogura e Arenas, entrambi sul podio con lui con lo spagnolo secondo e in fuga nel mondiale. Tanti altri italiani sono giunti nei dieci: quarto posto per Niccolò Antonelli, ottavo Tony Arbolino (che è stato sportellato da Arenas a tre giri dalla fine, quando era secondo, ed è finito in coda al primo gruppo), nono Romano Fenati. Del gruppo inseguitore invece il primo è stato Stefano Nepa, 10°, davanti a Celestino Vietti, 13°, che non è più il primo italiano in classifica superato ora da un emozionatissimo Foggia. ''Oggi è stata una gara difficile, l'ultimo giro è stato pazzesco'' - le parole a caldo dell'italiano - ''Ma sono molto contento, è la mia prima vittoria. Sono tornato, l'anno scorso è stato difficile, voglio ringraziare il team, grazie a tutti''.

LA GARA Allo spegnimento dei semafori parte subito forte Albert Arenas che dalla settima casella si ritrova in testa dopo un paio di curve. Lo spagnolo leader del mondiale prova a fare il vuoto sul subito gruppo selvaggio, ma senza fortuna. A trainare il gruppone è stato molto a lungo Dennis Foggia, che ha fatto selezione portandosi via un gruppo più piccolo con una decina di piloti, di cui quattro italiani (Arbolino, Antonelli e Fenati gli altri). Poi a una decina di giri dal termine si autoeliminano per cadute Alonso Lopez e Tatsu Suzuki e a cinque comincia la bagarre. Foggia mantiene strenuamente la testa rispondendo a tutti gli attacchi e facendo un forcing che porta alla caduta del compagno del team Leopard Jaume Masia, non in grado di reggere il suo ritmo. L'ultimo giro è stato tiratissimo, con Foggia che è stato brevemente passato da Ogura al quale ha risposto subito, poi il giapponese ha iniziato il duello con Arenas, e Dennis ha potuto scavare quel metro di margine in più che gli ha consentito di trionfare!

RISULTATI GP REP. CECA - CLASSE MOTO3

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Dennis FOGGIA Honda 39'06.370
2 Albert ARENAS KTM +0.205
3 Ai OGURA Honda +0.251
4 Niccolò ANTONELLI Honda +0.381
5 John MCPHEE Honda +0.509
6 Raul FERNANDEZ KTM +0.808
7 Jeremy ALCOBA Honda +0.889
8 Tony ARBOLINO Honda +1.647
9 Romano FENATI Husqvarna +1.648
10 Stefano NEPA KTM +8.815
11 Kaito TOBA KTM +8.828
12 Darryn BINDER KTM +8.849
13 Celestino VIETTI KTM +8.866
14 Andrea MIGNO KTM +8.986
15 Deniz ÖNCÜ KTM +9.089
16 Sergio GARCIA Honda +9.124
17 Ryusei YAMANAKA Honda +9.589
18 Carlos TATAY KTM +9.723
19 Gabriel RODRIGO Honda +12.594
20 Ayumu SASAKI KTM +12.656
21 Barry BALTUS KTM +23.720
22 Khairul Idham PAWI Honda +23.766
23 Jason DUPASQUIER KTM +31.955
24 Davide PIZZOLI KTM +36.734
25 Filip SALAC Honda +47.046
  Jaume MASIA Honda +3 Giri
  Yuki KUNII Honda +4 Giri
  Tatsuki SUZUKI Honda +9 Giri
  Alonso LOPEZ Husqvarna +9 Giri
  Maximilian KOFLER KTM +10 Giri
  Riccardo ROSSI KTM +11 Giri

CLASSIFICA MONDIALE - CLASSE MOTO3

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Albert ARENAS KTM SPA 70
2 Ai OGURA Honda JPN 52
3 John MCPHEE Honda GBR 51
4 Tatsuki SUZUKI Honda JPN 44
5 Raul FERNANDEZ KTM SPA 36
6 Dennis FOGGIA Honda ITA 32
7 Tony ARBOLINO Honda ITA 31
8 Celestino VIETTI KTM ITA 30
9 Gabriel RODRIGO Honda ARG 30
10 Jeremy ALCOBA Honda SPA 28
11 Niccolò ANTONELLI Honda ITA 21
12 Jaume MASIA Honda SPA 19
13 Darryn BINDER KTM RSA 17
14 Andrea MIGNO KTM ITA 15
15 Romano FENATI Husqvarna ITA 14
16 Sergio GARCIA Honda SPA 13
17 Stefano NEPA KTM ITA 12
18 Kaito TOBA KTM JPN 12
19 Filip SALAC Honda CZE 8
20 Ryusei YAMANAKA Honda JPN 7
21 Ayumu SASAKI KTM JPN 5
22 Deniz ÖNCÜ KTM TUR 5
23 Alonso LOPEZ Husqvarna SPA 5
24 Carlos TATAY KTM SPA 3

TAGS: motogp brno moto3 romano fenati niccolo antonelli dennis foggia Tony Arbolino Albert Arenas Ai Ogura GP Rep. Ceca 2020