Pubblicato il 29/05/21

INTERROTTO IL MONOLOGO DUCATI Il lunghissimo rettilineo finale del circuito del Mugello si conferma il tratto ideale per spingere le MotoGP al massimo della loro velocità. È successo di nuovo questa mattina, nel corso delle FP3 del GP Italia 2021, con una notevole novità rispetto al recente passato. Dopo che negli ultimi anni il record per la top speed più elevata è stato rimbalzato nelle mani dei vari piloti della Ducati, questa volta è stata una KTM a sfrecciare più veloce di tutti.

EGUAGLIATO ZARCO Il sudafricano Brad Binder oggi ha toccato l'impressionante velocità di 362,4 km/h, record di tutti i tempi per la categoria. La curiosità è che il dato di oggi eguaglia esattamente la velocità di punta più alta mai fatta segnare nella MotoGP, raggiunta dalla Ducati di Johann Zarco nelle FP4 del GP Qatar 2021. Il dato del sudafricano spazza via invece il precedente limite relativo al Mugello e raggiunto da Andrea Dovizioso nel 2019, pari a 356,7 km/h. In questo nostro articolo, potete trovare tutte le curiosità sulle top speed della MotoGP. Qui sotto, invece, il video del record di Binder.

LE ROSSE VOLANO La Ducati, che con la velocità di Zarco aveva infranto il record su una pista diversa rispetto al ''solito'' Mugello, si riprenderà subito la leadership? Il weekend del GP Italia è ancora lungo e questo non è da escludere, nel frattempo Francesco Bagnaia ha fatto segnare nelle FP3 il nuovo giro record per il circuito toscano.


TAGS: motogp mugello top speed Binder