Pubblicato il 03/05/20

TERZO GP VIRTUALE Dopo il successo delle prime due tappe disputatesi nelle arene virtuali del Mugello e del Red Bull Ring, vinte nel primo caso da Alex Marquez (Honda) e nel secondo da ''Pecco'' Bagnaia (Ducati), questo pomeriggio è andato in scena il terzo round, sulla pista Angel Nieto di Jerez de la Frontera con una novità: tutte e tre le classi sono state coinvolte e non più solamente la MotoGP. Anche i giovani centauri e gamers di Moto2 e Moto3 si sono sfidati in streaming ma anche - come è stato con risultati da record per i due precedenti appuntamenti - in televisione. L'evento è stato organizzato in assoiazione con Two Wheels for Life, al fine di raccogliere fondi e limitare la diffusione del Coronavirus in Africa.

I PARTECIPANTI Il primo GP ad andare in scena è stato quello della Moto3 con ben quattro italiani sui dieci partecipanti: Niccolò Anotnelli, Tony Arbolino, Riccardo Rossi e Denis Foggia. Dalla pole è partito l'argentino Gabriel Rodrigo davanti a Foggia, ma in gara è successo di tutto e anche i problemi di rete hanno giocato un grosso peso, con 4 spagnoli (Lopez, Arenas, Garcia e Rodriguez) e un turco (Oncu) impegnati. Nella Moto2 invece la pattuglia italiana è stata solo un pizzico meno nutrita, con Luca Marini, Lorenzo Baldassarri ed Enea Bastianini a difendere il tricolore contro Canet, Martin, Ramirez, Navarro, Bendsneyder, Dixon e Schrotter. 

MOTOGP Infine la classe regina, con le star dei primi due GP, ''Pecco'' Bagnaia e Alex Marquez a vedersela contro Maverick Vinales, Fabio Quartararo, Marc Marquez, Alex Rins, Danilo Petrucci, Iker Lecuona, Miguel Oliveira, Tito Rabat e Lorenzo Savadori. Per scoprire l'esito delle tre gare, non vi resta che cliccare sul link qui sotto e godervele. Se invece siete impazienti di conoscere i risultati potete scorrere velocemente avanti fino ai minuti 28:21 (Moto3), 59:43 (Moto2) e 1:40:17 (MotoGP). Buon divertimento!

Clicca qui per rivedere i GP Moto3, Moto2 e MotoGP del #VirtualSpanishGP di Jerez


TAGS: motogp marquez esports vinales Rins Bagnaia Quartararo Virtual MotoGP VirtualSpanishGP