Pubblicato il 22/10/20

ASSENZA PROLUNGATA La stagione 2020 della MotoGP si avvia alla conclusione e per ora rimane orfana di Marc Marquez. Lo spagnolo prosegue nella riabilitazione al braccio destro infortunato a inizio anno e al momento non ha fissato una data di rientro. Assente ad Aragona, il campione del mondo in carica ha a disposizione solo il trittico finale di gare prima della sosta invernale, ma non è affatto certo che lo rivederemo in pista quest'anno. La situazione si presta ovviamente alle indiscrezioni, tanto che in Spagna ha cominciato a circolare la voce di un possibile terzo intervento per il numero 93.

I DUBBI E IL VIDEO SOSPETTO Complice anche la pandemia di Covid-19 che limita le presenze sui circuiti, Marquez si è fatto vedere pubblicamente solo al Montmelò per il GP Catalogna, alla fine di settembre. In compenso, lo spagnolo utilizza molto i suoi profili social per mostrare i progressi del suo braccio infortunato, con foto e video che lo ritraggono impegnato in intensi allenamenti. Proprio un suo video, però, ha alimentato i dubbi sulle sue reali condizioni: si tratta del filmato che riprende Marc e i suoi amici più stretti assistere al GP Aragon (lo trovate qui sotto), nella quale il fratello Alex ha sfiorato la vittoria. I movimenti del braccio destro di Marquez, su cui è ben visibile la grande cicatrice lasciata dalle precedenti operazioni, sembrano ancora molto limitati rispetto al braccio sinistro.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Marc Márquez (@marcmarquez93) in data:

LA SMENTITA HONDA L'eco di queste indiscrezioni è stato tale che la Honda ha voluto diramare un comunicato per smentire ogni illazione sulle condizioni di salute di Marquez: ''Il Team Repsol Honda vuole confermare che il recupero di Marc Marquez sta procedendo come previsto. Nonostante sia un recupero lungo e intenso, Marc e la sua squadra non hanno motivo di preoccuparsi''. Tuttavia, nel corso del weekend del GP Teruel, il team manager Alberto Puig è stato meno netto nel negare intoppi nella convalescenza del numero 93: ''Sinceramente non sappiamo quando tornerà, tutto è possibile. La nostra intenzione è di vederlo tornare già quest'anno, lui sta lavorando per tornare in moto. Ma la guarigione della frattura sta prendendo più tempo di quanto ci aspettassimo. Il suo obiettivo è quello di tornare nel 2020, ma non leggo il futuro e non sono un mago che possa guarirlo. Non voglio pensare che debba operarsi ancora, ma non conosco esattamente la situazione. Sappiamo che la sua frattura è lenta a guarire, non è rapida come volevamo. Un altro intervento non so, tutto è possibile. Ma mi auguro di no''.


TAGS: honda motogp infortunio marquez