Pubblicato il 12/12/20

ADDIO CINQUANTINO Una volta per la città c'era lui, il cinquantino. Oggi la mobilità è cambiata e se lo scooter da 50 cc è sempre meno diffuso, l'alternativa è l'elettrico. Il NIU NQi GTS Sport ben rappresenta la categoria: piccolo e leggero - pesa circa 110 kg - offre tutto quello che serve per muoversi agilmente nel traffico (è stato tra i protagonisti della nostra guida all'acquisto scooter). Con la sola differenza che, rispetto al due ruote a variatore tradizionale, invece di mettere 5 euro dal benzinaio, il pieno potete farlo anche a casa, in salotto, attaccando le batterie alla presa di corrente... Il NIU NQi GTS Sport che ho provato è targato, quindi serve la patente A (o la vecchia B di una volta), proprio come uno scooter 125, ma c’è anche la versione guidabile senza patente.

NIU NQi GTS Sport

NIU NQI GTS SPORT: COME È FATTO

LOOK DA METROPOLI Non sarà la supersportiva carenata che quando passa ti giri a guardarla, ma certamente il NIU NQi GTS Sport ha un design grazioso, lo definirei simpatico. In particolare mi piace il faro tondo a LED che adorna il piccolo scudo anteriore. La livrea nera e rossa, poi, decisamente gli dona. La qualità complessiva di plastiche e accoppiamenti, poi, è più che buona.

PICCOLO MA SPAZIOSO Non si tratta certo di un maxi, ma il piccolo NIU offre una posizione comoda anche per chi come me è alto 180 cm. Il manubrio alla giusta distanza e la pedana piatta e larga, infatti, facilitano l'inserimento in sella: se ci si siede correttamente non c’è nessun pericolo di urtare le gambe con la parte posteriore dello scudo. La sella, posta a 815 mm da terra, è facile da raggiungere ed è ben sagomata, risultando spaziosa e confortevole. Per essere un piccolo scooter ho trovato il NIU NQi GTS Sport piuttosto comodo. Certo, in 2 lo spazio a disposizione non è tantissimo, ma per il passeggero ci sono comunque delle comode pedane ripiegabili. I comandi sono tutti ben calibrati: le leve dei freni si raggiungono facilmente e hanno una corsa breve, mentre non si può dire altrettanto della manopola del gas, che è morbida ma ha una corsa un po' lunga: a ruotarla tutta, insomma, si fa un po’ fatica. 

NIU NQi GTS Sport: la strumentazione LCD

STRUMENTAZIONE DA GRANDI Su un piccolo scooter per l'uso prevalentemente cittadino - sono sincero - non mi sarei aspettato una strumentazione particolarmente curata. Ma sbagliavo. Quella del NIU NQi GTS Sport è caratterizzata da un display LCD ampio e ben leggibile, veramente completo di informazioni: ci sono la percentuale di carica di entrambe le batterie, la velocità, la modalità di guida inserita e i chilometri totali, Inoltre è disponibile anche una app che permette, tra le tante, di verificare lo stato della ricarica da remoto. 

FACILE DA SUBITO Ancor prima di salire in sella e accenderlo, buttare giù dal cavalletto il NIU è un gioco da ragazzi. Certo, il peso non è quello di un cinquantino - in questo è più vicino a un 125 - ma è assolutamente gestibile anche dal gentil sesso. E se il cavalletto centrale fa troppa fatica, c'è sempre quello laterale.

NIU NQi GTS Sport: come va? Un furetto tra le curve


NIU NQI GTS SPORT: COME VA

AD OGNUNO IL SUO MODE Non resta che girare la chiave e premere il pulsante verde sul blocchetto destro: anche se nessun rumore accompagna l'accensione, a dirci che l'NQi GTS Sport è pronto è la scritta Ready, sul dashboard. Per prima cosa si può scegliere la mappa del motore desiderata. Ah, il motore: è un Bosch - una garanzia - e si trova nella ruota posteriore. I riding mode, dicevamo, sono 3: E-Save, Dynamic e Sport. Il primo serve per risparmiare il più possibile la carica residua delle batterie e riduce le prestazioni al minimo indispensabile, con la velocità massima che si abbassa a quota 25 km/h circa. Quando la carica complessiva delle batterie scende pericolosamente sotto al 15%, l'E-Save entra in automatico per... riportarvi a casa. Dynamic è la modalità che più avvicina il NIU a un cinquantino, permettendovi di raggiungere i 45 km/h con uno scatto comunque brillante. Infine, in modalità Sport, via libera alle prestazioni: la velocità massima arriva a 70 km/h, sfoderando tutto il potenziale delle batterie da 26 Ah.

PICCOLO FURETTO E se da fermo sembrava tutto facile, in movimento la sensazione si enfatizza. Il NIU infatti è svelto, soprattutto davanti. Merito della ciclistica, delle sottili ruote da 14” - 90/90 davanti e 110/80 dietro - e di dimensioni davvero contenute - è lungo appena 1890 mm, come uno scooter 50 - ma anche di un buon bilanciamento. Sì, perché non dimentichiamo che qui c'è il peso extra delle batterie: una trova spazio nel sottosella, l'altra sotto la pedana. Il risultato è che i 22 kg in più - 11 kg per ciascuna - non... pesano sulla guida. Gli ingressi in curva sono così fulminei, con le sospensioni - tarate sul rigido e dalla corsa contenuta - che invogliano a correre veloci da una curva all'altra. Nonostante l'assetto sportiveggiante per uno scooter, però, il comfort è piuttosto buono. Peccato soltanto per il feeling trasmesso dall'anteriore, mai troppo comunicativo in fatto di aderenza: il fidarsi o meno è una questione tutta demandata all'istinto. Questione di gomme? Può darsi, anche perché quella degli pneumatici - quelli di serie sono CST - è una questione estremamente soggettiva, si sa. Chissa che i Michelin City Grip 2 che abbiamo provato di recente non possano fare al caso vostro... 

NIU NQi GTS Sport: bilanciato e facile da guidare

FRENATA EFFICACE Le prestazioni di questo scooter elettrico sono ben imbrigliate da un impianto frenante che mi è piaciuto molto. Se le leve sono ben fatte - come dicevo più in alto - va detto che funzionano anche molto bene: basta strizzarle un poco per imprimere decelerazioni consistenti. Merito dei dischi - 220 mm all'anteriore e 180 mm al posteriore - con sistema CBS, che ripartisce la frenata tra i due a tutto vantaggio di una maggiore stabilità. Certo, non è un sistema ABS, ma comunque aiuta.

DOTAZIONI DA GT E il NIU NQi GTS Sport mi sorprende ancora quando, sul blocchetto di sinistra, scorgo un piccolo pulsante tondo, grigio. È il Cruise Control! Avete capito bene: se vi siete stancati di ruotare la manopola dell'acceleratore vi basterà raggiungere la velocità desiderata e schiacciare il pulsante per mantenervi automaticamente a quella andatura. Che lusso su uno scooter di questo segmento!

NIU NQi GTS Sport: il piccolo tasto grigio accanto al clacson è il Cruise Control!

A CERCARE IL PELO NELL’UOVO... Ovviamente non è perfetto - non ci va lontano - e qualcosa di perfettibile l’ho trovato. Il comando dell’acceleratore ha un leggero vuoto iniziale - non si riesce a parzializzare come su uno scooter tradizionale - e si avverte in particolare quando si fa lo slalom deciso tra le macchine: per ovviare al problema si deve semplicemente anticipare un po’ l’apertura del gas, così da contrastare l’effetto “caduta”. Un’altra pecca? Sopra i 35 km orari ha una brutta tendenza a sbacchettare, ossia a innescare forti scossoni, se si lascia il manubrio. Problema di equilibratura degli pneumatici? Forse. L’inconveniente si risolve facilmente... non lasciando mai il manubrio!

NIU NQI GTS SPORT: AUTONOMIA E RICARICA

AUTONOMIA: NIENTE PAURA Si tratta di un elettrico e quindi la domanda ricorrente è la solita: come è messo ad autonomia? E senza tanti giri di parole vi rispondo: bene! Due batterie - una nel sottosella e l'altra sotto la pedana - removibili e ricaricabili singolarmente, offrono molteplici possibilità di scelta. NQi GTS Sport vanta un'autonomia di 80-90 km in versione Standard e 105-115 km in versione Extended Range, più che sufficienti per muoversi comodamente nel tragitto casa-lavoro. Se dobbiamo percorrere meno km e vogliamo spazio in più, per esempio, possiamo togliere quella del vano sottosella e riporla in casa. A patto, però, di rinunciare a un po’ di prestazioni: con una batteria sola, infatti, la velocità massima scende a 45 km/h. Cosa che accade, in realtà, anche con entrambe le batterie montate, se una e carica e l'altra meno.

NIU NQi GTS Sport: una batteria è nel sottosella, l'altra sotto la pedana

NON ''BEVE'' MOLTO Quanto ai “consumi”? Beh, che si usi la modalità Dynamic o Sport, non cambia molto. Nel classico tragitto casa-lavoro, di circa 5 km, ho consumato il 5% di carica con la prima e il 7% con la mappa a piena potenza. Insomma, se devo rinunciare alle prestazioni e consumare solo poco meno, tanto vale dare libero sfogo alla cavalleria, no? Per la ricarica delle batterie al litio 18650 basta poco: 3 ore per una, circa 5 ore e mezzo per ricaricarle contemporaneamente, che diventano rispettivamente 4 e 7 ore per la versione Extended Range.

NIU NQI GTS SPORT: PREZZO E INCENTIVI

LO COMPREREI? Il NIU NQi GTS Sport mi ha convinto - e stupito - per le sue dotazioni e prestazioni. In città è un ottimo alleato per combattere il traffico. Lo comprerei, quindi? Sì, cercando di sfruttare gli incentivi per l'acquisto di scooteri elettrici: il Comune di Milano, per esempio, proponeva un bando - che pare sarà rifinanziato - con bonus del 55% sul prezzo, esente IVA e messa in strada, o fino a 3.000 euro di sconto per chi rottamava un mezzo o non ne possedeva uno da 4 mesi. Considerato che il NIU NQi GTS Sport versione Standard parte da 3.599 euro - 4.499 per la versione Extended Range - il... rischio è di portarselo a casa con circa 2.000 euro. Meno che di un cinquantino...


TAGS: prova su strada scooter elettrici niu scooter Niu NQi GTS