Shark Spartan RS: il primo casco integrale con omologazione 22/06
Caschi moto

Shark Spartan RS: com'è fatto il nuovo integrale con omologazione 22/06


Avatar di Danilo Chissalé , il 26/10/21

1 mese fa - Più sicurezza e stile aggressivo, ecco il nuovo integrale Shark

La nuova normativa 22/06 per i caschi è più severa, ma il nuovo Shark Spartan RS non la teme. Ecco com'è fatto l'integrale

La normativa per l’omologazione dei caschi da moto è cambiata – ve ne abbiamo parlato qui qualche tempo fa – diventando molto più severa e, di conseguenza, sicura. Shark è tra i primi a lanciare sul mercato un casco in grado di ottemperare la normativa ECE 22/06, il nuovo Shark Spartan RS: un integrale dal taglio sportivo dal rapporto qualità prezzo davvero interessante.

LA NORMATIVA Prima di andare a scoprire le caratteristiche del nuovo casco Shark ecco cosa prevede la nuova normativa europea. Con la precedente ECE 22/05 i punti d’impatto erano solamente 8 e i test venivano effettuati ad una sola velocità. Con la nuova normativa le velocità di test sono 3 (impatto a bassa, media e alta velocità) e i punti di test diventano ben 12 in più. Un altro aspetto da non sottovalutare è la valutazione sull’assorbimento dell’energia torsionale, fino ad ora mai effettuato. La nuova normativa, inoltre, prevede che tutte le parti accessorie – e non le sole calotte – vengano sottoposte ai test d’omologazione.

VEDI ANCHE



IL CASCO Questa piccola parentesi sulla normativa è utile per comprendere quanto si stia facendo per rendere la nostra passione sempre più sicura, per quanto rischiosa, e i produttori come Shark si stanno imbattendo in sfide sempre più impegnative. Lo Spartan RS (Ride Spirit) e la sua calotta hanno superato i test sia in configurazione fibre di vetro, sia in fibra di carbonio. Sono due le misure di calotta disponibili mentre le taglie vanno dalla XS alla XXL. Tra gli aspetti più importanti da segnalare ci son l’ottima fattura con cui è realizzato e la cura dei dettagli: interni in cuio perforato, pinlock di serie, visierino parasole facilemnte utilizzabile, sistema per agevolare chi usa gli occhiali, oltre a una visiera di classe A1 (priva di distorsioni) e chiusura a doppio anello.

QUANTO COSTA Tutte soluzioni da casco top di gamma… ma il prezzo no: a partire da 355,99 euro per le versioni in fibra di vetro, prossimamente arriveranno anche quelle in fibra di carbonio con un sovrapprezzo. Sono sette le varianti grafiche tra cui scegliere, tutte in tinta unita con dettagli colorati.


Pubblicato da Danilo Chissalè, 26/10/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox