Pubblicato il 06/07/20

ANCORA NULLA L’emendamento relativo alla possibilità dei veicoli a tre ruote di circolare nelle autostrade, presente nel Decreto Rilancio, è stato ritirato. Questa misura rientrava in una serie di modifiche da fare al codice della strada in modo da “a favorire lo sviluppo di una mobilità urbana green (…) a tutto vantaggio dell'ambiente e della sostenibilità”. E se nel caso delle biciclette si parla di basso impatto ambientale, nel caso dei tricicli basculanti omologati L5e c’è anche il fattore sicurezza.

FATTORE CRUCIALE Attualmente il Codice della Strada italiano (articolo 53) non permette ai veicoli di categoria L5e di circolare nelle autostrada e nelle tangenziali. Ricordiamo che questa carenza del CdS è dovuta al fatto che, all’epoca della stesura di quest’ultimo, scooter e moto a tre ruote non erano ancora in circolazione. Questa lacuna legislativa è uno dei fattori per cui in Italia la vendita degli scooter e moto a tre ruote (Yamaha e Piaggio in primis) non è al livello di altri paesi Europei come la Francia, la cui capitale rappresenta il mercato di riferimento per questa tipologia di veicoli.


TAGS: scooter ancma tre ruote autostrada Emendamento