STUNTWOMAN In sella a una moto aveva trovato il successo. Quello virtuale, non quello agonistico. In sella alla sua moto, una BMW S1000RR, ha trovato anche la morte. Grazie alle sue clip che miscelavano velocità e pose sensuali, acrobazie da freestyler e inquadrature assai audaci, in rete Olga Pronina aveva raggiunto la popolarità anche al di fuori della Russia, la sua patria. Tanto da accumulare una fan base di quasi 170.000 follower su Instagram. E guadagnarsi il titolo di biker più sexy del web. A soli 40 anni, il destino ci ha messo lo zampino.

R.I.P. OLGA Conosciuta nella community con il nickname di Monika9422, Olga Pronina si è schiantata contro il guard rail di un'autostrada nei pressi di Vladivostok, Estremo Oriente Russo. L'elevata velocità, molto probabilmente, alle origini della tragedia. Della sua BMW non è rimasto che lo scheletro. Delle sue performance, così amate dal popolo (maschile) della rete, solo un ricordo. Parrucchiera nella vita di ogni giorno, Olga lascia una figlia di 16 anni. Sfogliate la mini gallery e cliccate sul videoclip che i suoi fan le hanno tributato. Riposa in pace, folle "Monika".


TAGS: video biker social network instagram lutto olga pronina