PAZZA IDEA L’estro di un talentuoso designer, la voglia del mercato di tornare ad esplorare il mondo (ci stiamo forse accorgendo che ci sta scomparendo da sotto gli occhi?) ed il gioco è fatto. Oberdan Bezzi lancia un’altra delle sue provocazioni che tanto ci piacciono e stimolano la materia grigia, la Suzuki SV 650 Rally: un enduro biclindrica sviluppata sulla base di una naked… Azzardata ma affascinante.

CARTACEA Ovviamente lo stato d’avanzamento del progetto è fermo alla fase cartacea (o se preferite digitale) e da parte della casa madre non c’è stata alcuna conferma sull’intenzione di produrla in futuro però chissà. La storia recente ci insegna che un’idea ben riuscita possa convincere anche le alte sfere del quartier generale di Hamamatsu, come nel caso della Suzuki Katana 2019 nata dalla penna di Rodolfo Frascoli.

La SV 650 è la base di partenza

LA TECNICA La scheda tecnica virtuale della SV 650 Rally prevederebbe ovviamente il collaudatissimo motore bicilindrico a V da 650 cc in grado di erogare 76 cv e 64 Nm di coppia massima. Un’altra conferma arriverebe dal telaio a traliccio, seppur opportunamente modificato per meglio resistere alle sollecitazioni dell’uso fuoristradistico. Il resto tutto nuovo, dalle sospensioni regolabili al forcellone, senza dimenticarsi di ruote a raggi, pneumatici tassellati, pinza freno Brembo a montaggio radiale e un bel terminale di scarico firmato Akrapovic.

YES, WE CAN Detto di come potrebbe essere la futura Suzuki SV 650 Rally cerchiamo di capire se veramente potrebbe aver un futuro nel mondo reale questo concept. Come detto in apertura c’è voglia di moto che non abbiamo paura di abbandonare l’asfalto, che siano potenti il giusto e, perché no, anche economiche. Questo concept avrebbe tutte le carte in regola per andare a battagliare con la neo nata Yamaha Ténéré o la nuova baby Honda Africa Twin che tutti aspettano. Le modifiche necessarie alla realizzazione, poi, non sarebbero nemmeno così dispendiose potendo sfruttare gran parte della componentistica della Suzuki SV 650.

La V-Strom 650 è forse la rivale più agguerrita della creatura di Bezzi

NO, WE CAN’T Per fornire un quadro bilanciato e quanto più veritiero bisogna anche valutare le cause che farebbero della SV 650 Rally semplicemente un sogno di mezz’estate. A partire dall’ingombrante sagoma della “sorella” V-Strom 650 che, zitta zitta, piace ancora molto ed è più in linea con le esigenze del motociclista di massa grazie alla sua versatilità. Il progetto di Bezzi infatti sembra troppo  simile per caratteristiche a quelle di una vera moto da enduro; lì però dominano le monocilindriche con leggerezza e maneggevolezza. Voi che ne pensate, la vorreste?

 


TAGS: suzuki sv 650 suzuki novità moto siuzuki suzuki sv 650 rally suzuki sv 650 rally bezzi