Repower presenta DINAclub, rete di ricarica per biciclette elettriche
E-bike

Dina, da RePower nasce la prima rete di ricarica pubblica per e-bike


Avatar di Claudio Todeschini , il 19/06/21

5 mesi fa - Repower presenta DINAclub, rete di ricarica per biciclette elettriche

Nasce il progetto DINAclub, rete di ricarica per biciclette elettriche. Con attività di gamification per i ciclisti in collaborazione con komoot

DUE RUOTE, CHE PASSIONE! Che il mercato delle biciclette (muscolari, ma anche a pedalata assistita) sia in costante crescita non è certo cosa nuova: stando agli ultimi dati ANCMA, nel 2020 il mercato è aumentato del 20% rispetto all’anno precedente, con oltre due milioni di pezzi venduti. Merito (o colpa) anche della pandemia, sicuramente, e di un modo di intendere la mobilità che è cambiato in maniera radicale, e repentina.

DINAclub, la rete di ricarica per e-bike di Repower: il QR da scansionare per la gamification DINAclub, la rete di ricarica per e-bike di Repower: il QR da scansionare per la gamification

SEMPRE CARICHI Sull’onda di questo trend (che continuerà ad aumentare con il ritorno della possibilità di muoversi per le vacanze), il gruppo svizzero del settore energy Repower, già impegnato nel mondo della mobilità elettrica a quattro ruote, ha lanciato il progetto DINAclub, vera e propria rete di ricarica per biciclette a pedalata assistita. Le infrastrutture che vedete in queste immagini, dallo stile essenziale ma elegante, sono state progettate dallo studio del Compasso d’Oro alla carriera Makio Hasuike, e permettono di accogliere sette biciclette (anche non elettriche) e di ricaricarne quattro contemporaneamente. 

VEDI ANCHE



DINAclub, la rete di ricarica per e-bike di Repower: fino a 4 e-bike in carica contemporaneamente DINAclub, la rete di ricarica per e-bike di Repower: fino a 4 e-bike in carica contemporaneamente

COME FUNZIONANO Le strutture di ricarica si affiancano a un portale di comunicazione realizzato in collaborazione con la app komoot, leader mondiale nel settore del cicloturismo, che permette di individuarle come punti di interesse nelle mappe presenti all’interno della app. In questo modo è possibile pianificare escursioni più lunghe di quanto garantito dalla batteria della bicicletta, per esempio prevedendo una sosta “tecnica” a pranzo. I tempi di ricarica sono gli stessi (lunghi) di casa, naturalmente, almeno fin quando qualche produttore non deciderà di montare sulle sue e-bike caricatori capaci di assorbire una potenza maggiore rispetto ai tradizionali 2,3 kW. 

DINAclub, la rete di ricarica per e-bike di Repower DINAclub, la rete di ricarica per e-bike di Repower

ANCHE GAMIFICATION Sul sito dinaclub.repower.com sono disponibili itinerari, spunti e novità legati al mondo delle due ruote e del cicloturismo. A questo si affianca uno spazio dedicato alla rete degli host DINAclub, con un’attività di gamification: ogni host DINAclub dispone infatti di un QR code che, se scansionato con il proprio telefono, permette di accumulare punti per riscattare nuove mappe da esplorare, ed entrare in una classifica che, a intervalli regolari, premia i ciclisti più virtuosi - ossia coloro che hanno realizzato il maggior numero di check-in.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 19/06/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox