Autore:
Danilo Chissalè

GIOCO D’ANTICIPO Perché attendere l’autunno e confondersi nel marasma dei saloni quando puoi squarciare il sonnolento agosto con un comunicato che attiri le attenzioni su di te? Questo è stato probabilmente il pensiero di Harley-Davidson quando ha deciso di annunciare le prime novità della gamma 2020, LiveWire inclusa ma di lei sappiamo già tutto. Protagonisti i nuovi modelli ma anche l’enorme quantità di tecnologia in arrivo sui modelli di punta della Casa di Milwaukee, ma procediamo con ordine.

SPORTIVA Partiamo dalla gamma Softail che accoglierà la nuova Low Rider S, spinta dal motore Milwaukee-Eight 114. Il look si fa più aggressivo, con finiture total black che rimpiazzano le abbondanti cromature presenti sulla versione base. Passano al “lato oscuro” anche i terminali di scarico e la luce posteriore (sempre a LED) con lente fumé. Non solo nuova estetica ma anche novità tecniche come il manubrio rialzato da riser di 4 pollici, il cupolino in tinta e la sella con schienalino. E non è tutto, il telaio è stato alleggerito ed ottimizzato, l’angolo del cannotto di sterzo è stato ridotto a 23° e le sospensioni sono ora regolabili.

 ROAD GLIDE LIMITED New entry anche nella gamma Touring con la Road Glide Limited che rimpiazza la Road Glide Ultra a listino. Cambiano tanti piccoli dettagli estetici, come il pinstriping e la carenatura interna lucida, ma anche il serbatoio benzina, le manopole riscaldate, i cerchi e le sospensioni, ora regolabili. Come molti dei modelli di punta della Casa del Bar&Shield arrivano in dotazione il nuovo sistema di infotainment la connettività H-D connect e il sistema RDRS che spiegheremo successivamente nel dettaglio.

Harley Road Glide Limited

CVO Se invece guardate con interesse i tre ruote, vi farà piacere sapere che anche il Tri Glide sarà disponibile in versione CVO (all’esorbitante cifra di 54.600 euro), con tutte le specifiche che caratterizzano ogni CVO (sospensioni Touring, verniciatura speciale, ecc.). Non è tutto: nella lista delle CVO entrano anche la Limited (44.000 euro) e la Street Glide (41.300 euro), equipaggiate con tutte le tecnologie di ultima generazione (infotainment Boom!, radio, fari a LED…).

HI-TECH Harley dopo anni di titubanza fa un passo verso la sicurezza attiva e offre ai suoi clienti un inedito pacchetto di aiuti elettronici denominato RDRS (Reflex Difensive Rider System) che prevede ABS cornernig, frenata combinata elettronica (il sistema decide come ripartire la potenza frenante in base alla situazione) il controllo del freno motore per le decelerazioni più importanti su fondo sdrucciolevole, l’assistenza nelle partenze in salita e, per finire, il traction control. Il pacchetto è però riservato ai soli modelli di punta: Road King Special, Road Glide Limited, Ultra Limited, Street Glide Special, LiveWire e CVO. Il discorso è analogo per il sistema di connettività H-D Connect che permette di interfacciare la strumentazione del veicolo con un’app ricca di funzionalità interessanti.

 


TAGS: novità harley davidson harley davidson 2020 modelli harley davidson 2020 harley davidson low rider s 2020 harley davidson road glide limited