Autore:
Giorgio Sala
Pubblicato il 24/03/2020 ore 15:35

VUOTO (QUASI) INCOLMABILE Negli ultimi anni il segmento delle maxi supersportive si è ripopolato con tantissime proposte, e tra i vari protagonisti in questo segmento ci sono, ovviamente, anche le case che partecipano attivamente in MotoGP. Tranne una: KTM. Dopo aver presentato la supersportiva RC8 nel 2009, la Casa austriaca l’ha pensionata nel 2016 senza presentare un modello che la succedesse. Molti appassionati la desiderano, ma ce n'è uno in particolare che non ha voluto aspettare e… ha deciso di costruirsela da solo.

16 MESI IN 10 MINUTI La KTM RC 1290 R è la creazione di Daan, che ha deciso di condividere su Instagram e YouTube la costruzione di questa moto unica. In un video di circa 10 minuti vengono riassunti 16 mesi di lavoro: dalla progettazione fino all’accensione finale. Tutto nasce dal telaio della RC8 in cui è incastonato il bicilindrico da 1.301 cc, 177 CV e 141 Nm di coppia della 1290 Super Duke R. Per adattare il motore sono stati effettuati alcuni lavori come, per esempio, spostare la ventola del radiatore. Presente anche il pacchetto elettronico e tecnologico della Super Duke R: dal display TFT alla piattaforma inerziale a sei assi fino all’avviamento keyless. Grande impegno è stato dedicato alla riprogrammazione della centralina attraverso il sistema di diagnostica ufficiale KTM.

FRANKESTEIN Per creare questa KTM RC 1290 sono state utilizzate parti di svariati modelli di KTM. Per esempio: la forcella WP è prelevata dalla Super Duke R, le carene sono le stesse della RC8 R, mentre la zona anteriore ospita il fanale a LED della maxi naked di Mattighofen. Per realizzare questo prototipo sono stati creati diversi componenti ad hoc (come il forcellone monobraccio e la piastra di sterzo) ed altri sono prelevati da altre moto come:


TAGS: ktm rc8 ktm special supersportiva ktm 1290 super duke r