STAND AFFOLLATO A giudicare dal numero di novità previste per il 2020, lo stand di KTM a EICMA 2019 sarà uno dei più gettonati dai visitatori. Dopo le anticipazioni sulle nuove moto 890 cc, le piccole 390 e la nuova Duke 1290, ecco in rampa di lancio la nuova KTM 1290 Adventure 2020.

BECCATA! La conferma ci arriva dai colleghi inglesi di MCN che hanno pizzicato la nuova Adventure austriaca durante dei test di collaudo. La certezza della sua presenza a EICMA 2019 è avvalorata dallo stato di avanzamento del progetto. Guardando la foto, infatti, si nota la totale assenza di macchinari per le rilevazioni strumentali tipici dei muletti.

EURO5 Le novità saranno molteplici, la più ovvia, dato l’arrivo dell’Euro5, sarà il motore. Stando alle indiscrezioni raccolte la cilindrata dovrebbe rimanere fissa a 1.301 cc con piccole modifiche all’interno dei carter e nell’impianto di scarico, che permetteranno alla muscolosa Adventure di mantenere valori al vertice della categoria in potenza e coppia massima erogata, il tutto rispettando i limiti per le emissioni.

NUOVA STRUTTURA Visibili ad occhio nudo invece le novità in merito alla struttura portante della 1290 Adventure. Le modifiche mirano a migliorare la rigidità generale, per raggiunge l’obbiettivo il telaio principale è stato leggermente modificato, mentre il telaietto reggisella è ora un traliccio in alluminio di forma simile a quello delle attuali 790. In stile 790 Adventure anche il nuovo serbatoio del carburante, più basso per centralizzare le masse.

LA PRIMA (FORSE) Il protagonista però sarà il sistema radar (sviluppato da Bosch) per il controllo automatico della velocità. KTM, se non verrà bruciata sul tempo da Ducati con la nuova Multistrada V4, sarà la prima casa al mondo ad adottare questa tecnologia. Il funzionamento è identico a quello delle auto moderne: la moto rallenterà non appena il radar rileverà un ostacolo nel suo raggio d’azione.

SOLITA ELETTRONICA Il resto dell’elettronica dovrebbe essere confermato nella sua totalità, ci saranno l'ABS cornering, così come il controllo di trazione, i riding mode, le sospensioni semi-attive e la possibilità di connettere lo smartphone alla strumentazione. Quest’ultima dovrebbe essere un pannello TFT a colori, già intercettato sulla Super Duke GT 1290.

 

 


TAGS: ktm 1290 adventure 2020 ktm 1290 adventure 2020 novità ktm 1290 adventure 2020 modifiche ktm 1290 adventure 2020 radar