Kawasaki Z900 o Z1000? La sosia è la cinese Dayun Chi 302
Moto imitazioni

Kawasaki Z900 o Z1000? No, è la cinese Dayun Chi 302


Avatar di Michele Perrino , il 11/08/21

1 mese fa - La Dayun Chi 302 è la sosia della Kawasaki Z1000, ma è una piccola 300

A colpo d'occhio potrebbe sembrare una Kawasaki Z900 o una Z1000, ma è la sosia cinese, la Dayun Chi 302: scopriamo le differenze

Per Kawasaki non è la prima volta e, probabilmente, non sarà l'ultima. La scorsa volta era opera dei cinesi di Xinshiji che con la Finja 500 – nemmeno a dirlo – avevano preso ispirazione dalla Ninja ZX-10R, ma oggi tocca a un'altra celebre moto di Akashi, la Z. Che si tratti di una Z900 o Z1000, poco importa: la cinese Dayun Chi 302 ha nel mirino proprio la celebre naked giapponese.

FORMA VS SOSTANZA Come spesso accade la piccola Dayun Chi 302 può permettersi di imitare la Z solo nella forma, perché la sostanza è molto diversa. Qui abbiamo un bicilindrico da 300 cc capace di 29 CV a 8.500 giri/min e una coppia di 27 Nm a 6.500 giri. Nonostante i modesti numeri la naked cinese mette in campo una ciclistica – almeno all'apparenza – da moto di categoria superiore: forcella a steli rovesciati, doppio disco anteriore, pinza ad attacco radiale...

VEDI ANCHE



La Dayun Chi 302 è una copia della Kawasaki Z1000 La Dayun Chi 302 è una copia della Kawasaki Z1000

A BUON MERCATO Per scendere in strada con lo stile Sugomi tipico delle Kawasaki della famiglia Z, però, basta un esborso limitato: il prezzo della Dayun Chi 302, infatti, è pari a 2.700 euro.


Pubblicato da Michele Perrino, 11/08/2021

Tags
Vedi anche
Logo MotorBox