Pubblicato il 07/09/20

OLD STYLE Alle leggi del mercato non si comanda, anzi, ci si adatta. Se le naked piacciono così come le moto dal look rétro, allora non c'è dubbio: le naked con lo stile rétro potrebbero andare a soddisfare una clientela che vuole unire uno stile vintage a ciclistica e prestazioni moderne. Per ora, a crederci più di tutti nel settore delle ''entry level'' - chiamate così per prestazioni, cilindrate e possibilità di guida con patente A2 - sono stati i giapponesi di Honda, Yamaha e Suzuki che, rispettivamente, hanno proposto la CB650R, XSR700 e SV650X. Gli inglesi di Triumph arriveranno a breve con la Trident, anche se la Casa di Hinckley andrà a insidiare il segmento delle naked ''tradizionali'', in quanto già possiede già una lunga serie di Modern Classic adatta ad ogni esigenza. All'appello, tuttavia, manca Kawasaki. La Casa di Akashi già propone la Z900RS, un progetto che piace e convince. Dunque, perchè non pensare a una Z650 dal gusto rétro?

Kawasaki Z650RS, il rendering dei giapponesi di Young Machine

AMPIO VENTAGLIO Detto, fatto. O meglio, immaginato. I colleghi giapponesi di Young Machine hanno realizzato un rendering di come potrebbe essere una Z650RS se... Kawasaki la costruisse veramente. L'idea è da un po' che gira nell'aria, e nell'attesa che sia proprio la Casa di Akashi a proporla, ci pensano gli appassionati a immaginarsela con il bicilindrico in linea da 649 cc. L'eventuale Z650RS potrebbe ampliare la varietà in termini di propulsori nel settore: sarebbe l'unico bicilindrico parallelo, contro il biclindrico frontemarcia della Yamaha XSR700, il bicilindrico a V della Suzuki SV650X e il quattro in linea della Honda CB650R. 


TAGS: kawasaki retro rendering Kawasaki Z650RS Naked medie