Autore:
Danilo Chissalè

MAYDAY La crisi di Harley-Davidson sembra non avere fine. Dopo un ultimo trimestre 2018 chiuso con il peggior passivo di sempre, la storica casa motociclistica americana non sembra riuscire a risalire dal baratro. Anche il primo trimestre del 2019 si è chiuso con il segno meno: calano i profitti per azione, seppur mantenendo un valore più alto di quanto pronosticato, gli utili calano di 50 milioni e le entrate consolidate diminuiscono del 12,6%.

PALADINO TRUMP In difesa di Harley-Davidson si erge Donald Trump attraverso il suo profilo Twitter: ” Harley Davidson ha dovuto lottare con i dazi della Ue, pagando oggi il 31 per cento. Ha dovuto spostare la produzione oltreoceano per ovviare ad alcuni di questi dazi che l’hanno colpita e che saliranno al 66% nel giugno del 2021. Così è ingiusto nei confronti degli Stati Uniti. Faremo altrettanto”. Le dichiarazioni del Presidente degli Stati Uniti hanno però memoria breve, solo qualche mese fa l’inquilino dello studio circolare attaccò duramente la scelta di spostare la produzione al di fuori dei confini nazionali. Che sia una mossa per risollevare la propria popolarità nei confronti dell’elettorato?

Trump e Harley Davidson

LE CAUSE Le cause della crisi le spiega meglio Harley-Davidson in un recente comunicato che dipinge un quadro ben più complesso, in cui i dazi doganali rappresentano sono una piccola parte del problema. Le materie prime costano di più (proprio a causa dei dazi imposti da Trump), le succitate imposte europee ma soprattutto un calo di interesse da parte delle nuove generazioni, sempre meno interessate ai grandi classici del Bar&Shild.

BARLUME Proprio per attirare nuovi consensi la Casa di Milwaukee ha in programma una serie di nuovi modelli in arrivo nei prossimi 24 mesi. Si parte con la LiveWire – prima moto elettrica dal costo non propriamente accessibile – seguita dalla crossover Pan America e da una streetfighter gustosa da guidare. La volontà di risollevarsi c’è, basterà?


TAGS: harley davidson 2019 harley davidson modelli