Pubblicato il 08/04/21

Vi ricordate la HyperSport, la supersportiva 100% elettrica prodotta in Canada? Era da un po’ che non avevamo loro notizie, ma adesso è tornata a far parlare di sé. Damon Motorcycles deve ancora iniziare la produzione di questa futuristica moto… ciononostante, il progetto sta suscitando sempre più l’interesse del pubblico e degli investitori. Sull’onda dell’elettrificazione, il sentimento che Damon Motorcycles possa essere una “Tesla a due ruote” è in continuo crescendo.

Il bridge financing (ossia un finanziamento a breve termine) di 30 milioni $ è stato eseguito per assicurare a Damon Motorcycles la possibilità di creare modelli di pre produzione, incentivare lo sviluppo, testare la Hypersport e supportare i demo tour. Insomma, tutti aspetti indispensabili per arrivare sul mercato. Anche perché, a fronte di un totale di 20 milioni $ di preordini, le aspettative sono decisamente elevate. Mentre Damon Motorcycles è al lavoro, il board accoglie due nuove figure che arrivano da esperienze di venture capital.

Hypersport, la superbike elettrica di Damon Motorcycles

Intanto, Damon Motorcycles ha dichiarato di aver creato la prima piattaforma modulare di powertrain elettrico, un progetto simile a quello a cui sta lavorando Triumph. Ossia, una stessa base che può essere declinata in diverse tipologie di moto. Per farvi un esempio: è quello che ha fatto Yamaha con i vari CP2 (MT-07) e CP3 (MT-09). Le prime moto a usare questa nuova piattaforma saranno le versioni SX (16.995 $) e SE (19.995 $) che possono essere acquistate anche con un canone di 199 $ o 286 $ al mese. I primi modelli preordinati, stando all’azienda, verranno consegnati “non prima di aprile 2022”.


TAGS: supersportive moto elettriche Damon Motorcycles Damon Hypersport Novità 2021