BUON 2019 Buon 2019 per Benelli! Che avete capito? Lo so che siamo ormai nel 2020, intendevo dirvi che il 2019 è stato davvero un buon anno per la casa pesarese. Grazie all’ottimo successo riscosso da modelli come la TRK 502 e la Leoncino, Benelli ha immatricolato 63.000 veicoli (contro i 59.750 del 2018). Il risultato della crossover di media cilindrata pesarese è strabiliante, tanto da essere stata per mesi alle spalle solo di mostri sacri come BMW R 1250 GS e Honda Africa Twin, ma anche il resto della gamma ha ben performato con la BN 125 come 125 cc più venduta in Italia e buoni risultati anche per la 502 C. Unico neo il ritardo della naked 752 S, che farà da base per interessanti modelli in arrivo nei prossimi mesi.

VOCI CINESI Uno di questi è la Leoncino 800 che abbiamo visto, anche in versione Trail, qualche mese fa a EICMA 2019. Sulla griglia di Benelli, però, c’è davvero tanta altra carne al fuoco; la conferma arriva dallo scatto rubato di una slide mostrata durante una riunione delle alte sfere del marchio in Cina (la proprietà di Benelli è cinese). Lo scatto mostra una timeline con elencate le novità previste per il 2020, tra queste anche l’attesissima TRK 800, misteriose 600 cc e Benelli Imperiale 530.

Benelli: la foto mostra i piani per il futuro

CHIAVE DI VOLTA La prima ad arrivare sarà proprio la Leoncino 800 ma il modello che potrebbe segnare la svolta per Benelli sarà senza dubbio la TRK 800. I motivi sono presto detti: le crossover in Italia piacciono molto e il rapporto qualità prezzo – in momenti non floridi per le tasche dei motociclisti – è diventato un elemento chiave per molti nella scelta della moto. Se il prezzo dovesse essere contenuto, senza sacrificare troppo la qualità costruttiva, la TRK 800 potrebbe pareggiare o superare il successo della TRK 502.

NON TUTTO Gli indizi che ci da questa foto sono però da prendere con le pinze, non è tutto oro quel che luccica. A tutti farebbe piacere vedere il ritorno in produzione di un modello storico come la Tornado, magari celata dietro la 600 RR della foto, ma a frenare gli entusiasmi ci sono diversi aspetti. Il primo è la globalità del marchio Benelli, molti dei veicoli prodotti sono riservati esclusivamente al mercato asiatico e difficilmente li vedremo mai in Italia. Il secondo è la conclamata crisi del segmento delle sportive da 600 cc. Diverso il discorso per la 600 GT, la naked 600 S e l’Imperiale 530 che Benelli ci conferma come idee per il futuro, ma ancora lontane dalla produzione di serie.


TAGS: Benelli TRK 502 benelli leoncino 800 benelli. benelli trk benelli trk x benelli trk 800