Batteria litio-carbonio Mahle per ricariche ultraveloci
Auto elettriche

Ricarica in un minuto e mezzo: la nuova batteria litio-carbonio


Avatar di Emanuele Colombo , il 22/09/21

2 mesi fa - Nuove batterie litio-carbonio tagliano i tempi di ricarica di 20 volte

Prima gli scooter, poi, forse, le auto: Mahle e Allotrope Energy presentano la batteria che si ricarica in 90 secondi

Novanta secondi, ossia un minuto e mezzo, per una ricarica completa: pari al tempo necessario per un pieno di benzina. Inizia così, con uno scooter per le consegne, quella che potrebbe essere la rivoluzione che tutti attendono per l'auto elettrica e la mobilità a emissioni zero in generale. Si basa su un nuovo tipo di batteria ''al litio-carbonio'' inventato da Mahle (sì, quella che fornisce i pistoni di alcune Ferrari) in collaborazione con Allotrope Energy.

AUTONOMIA VS. TEMPI DI RICARICA ''L'ansia da autonomia è spesso citata come il principale ostacolo all'adozione di veicoli elettrici, ma se la batteria potesse essere ricaricata nello stesso tempo necessario per fare rifornimento a un veicolo con motore convenzionale, gran parte di quella preoccupazione scompare'', suggerisce Mike Bassett, Responsabile della ricerca di Mahle Powertrain.

ISPIRATO DAI RIDER DEI PASTI A DOMICILIO ''Con l'aumento dell'economia on-demand, c'è stato un rapido aumento dell'uso di ciclomotori a benzina per le consegne urbane, come i pasti da asporto, e questo ha contribuito ai problemi di qualità dell'aria nelle nostre città'', ha continuato Bassett. ''Finora la decarbonizzazione di queste consegne si è rivelata difficile senza mantenere uno stock di costose batterie intercambiabili o passare a un veicolo elettrico più grande e più pesante, con un maggiore consumo di energia''.

VEDI ANCHE



La nuova batteria Litio-Carbonio di Mahle e Allotrope Energy La nuova batteria Litio-Carbonio di Mahle e Allotrope Energy

CIRCOLO VIRTUOSO Ecco lo spunto per un ciclomotore elettrico alimentato da una batteria al litio-carbonio di piccola capacità: economica e che in appena 90 secondi possa recuperare fino a 25 km di autonomia. ''Con la ricarica ultraveloce, la dimensione della batteria può essere ottimizzata per adattarsi agli scenari in cui verrà utilizzato il veicolo e ciò porta non solo a un risparmio di peso, ma anche a riduzioni dei costi che abbassano ulteriormente le barriere alla decarbonizzazione'', ha sottolineato Bassett.

VECCHIO E NUOVO A CONFRONTO Per confronto, una batteria convenzionale agli ioni di litio da 500 Wh impiegherebbe mezz'ora, con un caricabatterie rapido, e i continui cicli di ricarica rapida impatterebbero gravemente sulla sua durata, tanto da ridurne la vita utile a un anno o due. Il nuovo tipo di accumulatore, invece, avrebbe una durata di oltre 100.000 cicli, molto maggiore rispetto alle batterie convenzionali, e non contiene terre rare: a tutto vantaggio della completa riciclabilità. Inoltre non pone problemi di surriscaldamento e della conseguente decadimento delle prestazioni. E non richiede complessi sistemi di raffreddamento esterni o di gestione delle batterie.

LA SFIDA PIÙ GRANDE La nuova tecnologia, secondo le spiegazioni dei diretti interessati, combina i vantaggi dei super condensatori (come quello adottato sulla Lamborghini Siàn) con quelli delle tradizionali batterie agli ioni di litio, per fornire una cella che può essere ricaricata rapidamente pur mantenendo una buona densità di energia. La potenza richiesta per la ricarica in 90 secondi di un pacco litio-carbonio è di 20 kW: ''La vera sfida è stata progettare l'architettura elettrica in grado di assorbire tassi di carica così elevati'', ha affermato Bassett. 

LA SOLUZIONE La soluzione ideata dal team di Bassett utilizza una tipica connessione monofase da 7 kW (più potente quindi di un normale contratto domestico) per caricare un accumulatore di energia, basato su un condensatore integrato, e attraverso questo fornire una ricarica ultraveloce fino a 20 kW, riducendo così i costi e la complessità di un aggiornamento della rete elettrica.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 22/09/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox