Autore:
Andrea Rapelli

START-UP Sentiremo parlare, di questa concept Dirt Tracker realizzata da Alta Motors. Primo perché è proprio bella, secondo perché è stata concepita da una neonata start-up di moto elettriche, la Alta Motors, che è riuscita a raccogliere oltre 17 milioni di dollari dai finanziatori. Tra questi, nientepopodimeno che i co-fondatori di Tesla, Marc Tarpenning e Martin Eberhard.

CUORE ELETTRICO Se ci credono loro, quindi, c'è sicuramente qualcosa di buono nel progetto della Alta Motors Dirt Tracker Concept. Innanzitutto, il motore elettrico. Secondo le prime indiscrezioni - la moto debutterà il 10 febbraio al One Moto Show di Portland - dovrebbe avere l'equivalente di 40 cavalli, 162 Nm e almeno 80 km di autonomia. Il pacco batterie dovrebbe essere da 5,8 kWh, per una ricarica da due ore e mezza a 220 V.

COMPONENTI TOP Pur trattandosi di una concept, i ragazzi di Alta Motors non hanno badato a spese sulle componenti: i cerchi ruota sono preziosi BSR in fibra di carbonio da 19" mentre le sospensioni sono, sia dietro sia davanti, di origine WP. Notevole anche la pinza freno Brembo anteriore con attacco radiale. Per affrontare la giungla quotidiana con passione e stile.


TAGS: moto elettriche Alta motors dirt tracker concept