Pubblicato il 08/07/20

UNA SPORTIVA ''NORMALE'' In un mondo dominato da maxi carenate da oltre 200 CV iniziano a tornare le sportive ''acqua e sapone''. La MV Agusta F1 650 Supersingle potrebbe far parte di questa famiglia. Già, potrebbe, perché al momento è semplicemente un rendering del designer Oberdan Bezzi. Ma continuiamo a sognare...

MOTO PER TUTTI L'idea è rinunciare ai tanti (troppi) cavalli in nome di una sana ciclistica, una bella estetica e una facilità di guida che consenta a molti più piloti della domenica di sfruttare veramente il mezzo meccanico. La MV Agusta F1 650 Supersingle, sportiva carenata con motore monocilindrico, avrebbe tutte le carte in tavola per tracciare una rotta percorsa ancora da pochi. Sì, perché qualcuno in corsa c'è già.

Aprilia RS 660

ADDIO ALLE SUPERSPORT? Con la categoria delle 600 supersportive in netto declino, c'è chi ha pensato alla media sportiva in un'ottica un po' diversa. Parliamo naturalmente di Aprilia, che con la RS 660, che con 100 CV e 169 KG di peso sta tracciando quella rotta di cui parlavamo poco sopra, fatta di prestazioni meno estreme e più alla portata di tutti. Ci sarebbe spazio, dunque, anche per una MV Agusta F1 650 Supersingle, che con un monocilindrico in luogo del bicilindrico di Noale potrebbe abbassare ancora l'asticella sul fronte del peso e potrebbe rilanciare una categoria da troppo tempo dimenticata: quella delle Supermono. Non sarebbe un'idea sfiziosa?


TAGS: mv agusta Oberdan Bezzi rendering MV Agusta F1 650 MV Agusta F1 650 Supersingle