Autore:
La Redazione

L'UOVO DI COLOMBO Mai lasciare la propria abitazione "sperando" di non trovare code: il vero segreto dell'automobilista previdente è quello di partire davvero informato (sul traffico, sui cantieri lungo la strada, su qualsiasi altro intoppo). Sembrerà banale, ma una telefonata potrebbe davvero salvare il viaggio. Sia quello di andata, sia il (mesto) rientro alla base. Solo alla luce delle informazioni ottenute si potrà pianificare l'itinerario migliore per arrivare nel minor tempo possibile a destinazione. Le fonti per informarsi sono molteplici, anche se non tutte efficaci allo stesso modo. Vediamole in dettaglio. In questo articolo, e nei prossimi. Uno per giorno.

NUMERI UTILI Una telefonata ai Centri Operativi delle Società autostradali e della Polizia Stradale sono la fonte migliore da consultare prima di partire. Sono attivi 24 ore su 24 e oltre a informare sulle condizioni del traffico dispensano consigli su itinerari alternativiorari di partenza migliori. I rispettivi numeri di telefono sarebbero da stampare e tenere in auto. Ma c'è molto altro ancora.

UN OCCHIO A INTERNET Un piano di viaggio serio si prepara con calma sin dai giorni che precedono la partenza. E Internet è lo strumento migliore per farlo. Sono numerosi i siti specializzati nel fornire mappe stradali, ma per quanto riguarda le autostrade è sempre meglio rivolgersi ai siti ufficiali delle varie società che gestiscono la rete in Italia.

WEB CAM Volete sapere quante aree di servizio incontrerete durante il vostro tragitto? Oppure se ci sono lavori in corso e a quale altezza del percorso? Volete sapere anche quanto vi costerà il pedaggio? Basta un click e sarete accontentati. Potrete anche rendervi conto di persona della situazione reale del traffico sbirciando sulle web cam disponibili su qualche tratto autostradale.

ASCOLTA LA TUA RADIO I tre canali di Radio RAI trasmettono ogni 30 minuti circa i notiziari "Onda verde". Inoltre, nei tratti serviti (oltre 1.500 km) è possibile sintonizzarsi sui 103,3 Mhz di Isoradio (anche in galleria). Sulle onde radio di RTL (FM 102.5) e di Radio 24 (le frequenze cambiano quasi in ogni provincia) si possono invece ascoltare numerosi notiziari giornalieri, tutti trasmessi in diretta dal Centro Informazioni della Società Autostrade.

PEDAGGI SCANSAFILA Evitare le file al casello oggi è possibile e anche facile. Utilizzando il Telepass, le tessere Viacard, i caselli adibiti al pagamento con Carte di credito e Fast Pay si eviteranno le fastidiosissime code in uscita dall'autostrada. Sembrerà strano, ma nonostante tutte queste facilitazioni sono sempre numerosi i disinformati, e le lunghe file che si formano ai caselli nei momenti di punta lo stanno a dimostrare. Per gli altri, in genere, l'attesa si riduce a pochi minuti.


TAGS: lo scansacode traffico nuovo scansacode: introduzione autostrade polizia stradale guida pratica isoradio