Pubblicato il 08/08/20

Passione drag race

Una cosa che probabilmente non smetterà mai di entusiasmare gli appassionati della velocità sono le drag race, gli sparini, o le sfide sul quarto di miglio, che dir si voglia. L'interesse poi è particolarmente alto se a sfidarsi sono un gioiello di tecnologia e performance del settore elettrico e una moto amata e conosciuta per la sua aggressività nel mangiare l'asfalto. È il caso della sfida svoltasi in quel di Tucson, Arizona, dove si sono confrontare una Tesla Model 3 Performance e una Yamaha R6.

TESLA VS YAMAHA La sfida è testimoniata nel video YouTube che potete guardare qui sotto, e da quel che possiamo vedere sembra non esserci gara. Ma sarà davvero così? Certo, la Model 3 in versione Performance è un'auto decisamente impressionante, che in tutto il mondo è riuscita a farsi apprezzare per aver portato una bella dose di aggressività nel mondo delle auto elettriche, e se alla guida c'è qualcuno che sa il fatto suo riesce a portare a termine il quarto di miglio intorno agli 11,6 secondi. Una cifra abbastanza impressionante, più veloce di una BMW M3, per intenderci.

R6 SULLA CARTA Ma la Yamaha R6 non è certo un esemplare meno rinomato, e quello che vediamo nel video è un modello di quarta generazione spinto da un motore a quattro cilindri da 599 cc, in grado di produrre 117 CV per una coppia di 61,7 Nm. Insomma, l'impressione è che forse il pilota della due ruote non fosse dei migliori, visto che sulla carta la R6 raggiunge i famosi 60 mph americani (equivalenti a circa 96 dei nostri km/h) in meno di tre secondi, e sarebbe quindi in grado di raggiungere il traguardo in circa un secondo in meno della Tesla.

POSSIBILITÀ DI REPLICA Il problema della Yamaha è stato probabilmente quello di una partenza non esattamente impeccabile, e da quel punto in poi, su una gara così breve, le cose non hanno potuto che peggiorare. Non va dimenticato poi che, mentre il pilota della Tesla non doveva fare molto altro che schiacciare il pedale dell'acceleratore più forte possibile, il centauro su Yamaha aveva un compito meno ovvio, compreso quello di effettuare in modo impeccabile ogni cambio di marcia. Insomma, il risultato del video che possiamo goderci qui sopra è indiscutibile, ma forse potremmo aspettarci qualcosa di diverso se la sfida venisse replicata, magari con un altro pilota a bordo della R6.


TAGS: yamaha yamaha r6 video tesla youtube drag race tesla model 3 performance