Pubblicato il 06/05/21

DAVIDE CONTRO GOLIA La Ford Puma ST, lo sappiamo dalla nostra prova in pista, è a suo agio tra i cordoli e offre un rapporto costo/divertimento decisamente favorevole. Per sottolinearlo, la Casa dell'Ovale Blu ha organizzato un confronto molto particolare, che può mettere in seria difficoltà la sua ultima creazione (dopo vedremo il perché). L'idea è stata realizzare una sfida a cronometro tra la crossover da 200 CV e il suo modellino radiocomandato. Anche lui dotato di prestazioni decisamente brillanti, visto che si tratta di una mini auto elettrica che raggiunge gli 80 km/h in appena 3 secondi netti. Qui sotto il video della comparativa.

TRAZIONE ANTERIORE Sviluppata dalla società inglese Designworks, la Ford Puma RC è una replica in scala 1:10 della vera Puma ST e basta dare un'occhiata alle schede tecniche dei due modelli (qui sotto) per capire quanto la riproduzione sia accurata. In particolare, la trazione è anteriore per entrambe: una caratteristica comunissima tra le auto vere, ma per nulla tra i modellini radiocomandati, che in genere preferiscono la trazione posteriore o integrale a dispetto delle auto a cui si ispirano. 

SCHEDE TECNICHE

Puma ST

Puma RC

Motore

1,5 litri Ford EcoBoost a benzina da 147 kW (200 CV)

elettrico da 402 W

Trazione

anteriore

anteriore

Cambio

manuale a 6 marce

monomarcia

Accelerazione

0-100 km/h in 6,7”

0-80 km/h in 3,0”

Velocità massima

220 km/h

80 km/h

Ruote

19”

1,9”

Lunghezza

4.226 mm

420 mm

Altezza

1.533 mm

155 mm

Peso

1.358 kg

1,3 kg

I TERMINI DELLA SFIDA A rendere difficile un pronostico, se non conoscete già il nome del vincitore per aver guardato il video, è il fatto che l'auto elettrica, in proporzione, è più scattante e più veloce della controparte a motore a scoppio. Puma ST, infatti, impiega 6,7 secondi per raggiungere i 100 km/h e raggiunge i 220 km/h. E la sfida, al meglio dei tre giri, non si è giocata sulla medesima pista. La Puma ST ha corso infatti sul tracciato di Brands Hatch Indy lungo 1,9 chilometrimentre la Puma RC sfrecciava da sola nella pista di kart attigua, che ha un disegno identico, ma una lunghezza di soli 220 metri.

Louise Cook, pilota della Puma ST, e Lee Martin, pilota della Puma RC

PROFESSIONISTI AL VOLANTE A prendere il controllo del modello in scala è stato Lee Martin, un pilota professionista di RC con 6 titoli europei e 13 titoli britannici alle spalle. Al volante della vera Puma ST si è invece seduta Louise Cook, pilota di rally inglese che detiene il titolo del British Rally Championship Ladies e ha vinto la classe 2WD della FIA Production Car Cup.

La Puma RC entra agevolmente nel MegaBox della Ford Puma ST

QUALE SCEGLIERE? Al termine della gara, il modellino radiocomandato ha trovato comodo parcheggio nel MegaBox, il pozzetto che caratterizza il bagagliaio della Ford Puma reale (foto sopra). Ma perché in apertura dicevo che la copia potrebbe mettere in seria difficoltà l'originale? Semplice, perché un prezzo enormemente più basso potrebbe far pendere a suo favore la bilancia quando misuriamo il rapporto prezzo divertimento. Per fortuna, il modellino non è in vendita e il prezzo non si conosce. Per questa volta la ST può stare tranquilla.

 


TAGS: ford puma ford puma ST video youtube ford puma rc track battle