Pubblicato il 22/03/21

IL SUV IN DECLINAZIONE SPORTIVA Per un grande costruttore generalista come Renault uscire dagli schemi non è cosa immediata, ma trovo che oggi abbia raggiunto questo obiettivo con la nuova Arkana. Un modello di rottura con la sua tradizione basata su auto convenzionali come citycar, berline e SUV. Ma i francesi non si sono rifugiati nel compitino facile, facile e hanno giocato la carta dell’ibrido non solo nei motori, ma anche per la carrozzeria, creando un bel coupé a ruote alte. E lo hanno fatto per gettarsi nella mischia del segmento C, dove i SUV valgono il 65% delle vendite.

IL DESIGN

Lunga 4,57 metri, larga 1,82 metri e alta 1,57 metri, Arkana è costruita sulla piattaforma modulare CMF-B, che già ospita altri modelli di casa come la Clio e la Captur. “Deve rappresentare il perfetto equilibrio fra eleganza di una berlina e potenza massiccia di un SUV” ha dichiarato Mr. Van den Acker, il capo del design di Renault.

Nuova Renault Arkana 2021: ecco il SUV/coupé francese

SILHOUETTE PUNGENTE Obiettivo centrato poiché ha una linea snella e affilata: mi piacciono il cofano lungo, il padiglione arretrato, il tetto ad arco e la coda così corta. Di profilo rivedo alcuni tratti della Mercedes GLC Coupé - chiara contaminazione dal segmento premium - ma non ci trovo nulla di male visto che la tedesca è un esempio per eleganza e sportività. I fari anteriori seguono lo stile a boomerang come quello di Clio e Captur - l’originale C-Shape - mentre dietro c’è un profilo luminoso a tutta larghezza, che unisce i proiettori. Insomma, voto più al design che propone qualcosa di nuovo, senza perdere l’identità del marchio francese.  

GLI INTERNI

Il passo di 2,72 metri è il passe-partout di un abitacolo spazioso – in Renault dicono “il più spazioso di tutti nel segmento” – che offre un ottimo comfort sia davanti sia dietro. Infatti, trovo cm in abbondanza per le gambe, anche dei passeggeri posteriori, e la testa rimane lontana dal padiglione nonostante sia molto inclinato. Dell’abitacolo mi piacciono il layout, le finiture e quella generale qualità che mi accoglie appena seduto.

Nuova Renault Arkana 2021: abitacolo spazioso e ben rifinito

ABITACOLO CONFORTEVOLE I sedili offrono un buon sostegno e l’altezza da terra dell’auto di quasi 20 cm significa posizione di guida rialzata per vedere bene fuori. Questa versione griffata Renault Sport, R.S. Line, mostra la sua vocazione sportiva con rivestimenti scuri, dettagli in stile fibra di carbonio e finiture rosse. L’altro allestimento per il mercato italiano, Intens, punta più sull’eleganza. Infine, il bagagliaio non risente del tetto a… fetta di salame e ha una buona capacità di 518/1.311 litri.

L’INFOTAINMENT

Chiaro il quadro strumenti digitale e personalizzabile da 10”, ma niente fuochi d’artificio per la plancia, che si ispira a quella conosciuta della Captur. Lato praticità, trovo la bellezza di 12 vani portaoggetti per un totale di 26,2 litri di capacità e ben 4 prese USB, oltre alla ricarica a induzione, per tenere sotto controllo smartphone e tablet. Il sistema multimediale utilizza un display a sbalzo da 9,3”, ed è compatibile con Apple CarPlay e Andorid Auto.

Nuova Renault Arkana 2021: il touchscreen centrale da 9,3'' dell'infotainment

IL WEB GIOCA IN CASA Ci sono anche i servizi Renault Connect che, tramite web, mi permettono di gestire l’auto da remoto grazie al dispositivo Easy Link e l’app per smartphone My Renault. Per esempio, posso localizzarla, inviarle un percorso e ricevere notizie sul traffico in tempo reale. Ma A bordo trovo anche pulsanti fisici più sicuri e amichevoli per regolare il climatizzatore e usare altri comandi senza richiamare menù e sottomenù dal touchscreen, che potrebbero distrarmi un po’ durante la guida.

I MOTORI

Come accennato, per il suo debutto nel Vecchio Continente, la Arkana punta tutto sull’elettrificazione. Il modello della prova monta un 4 cilindri, 1,3 litri turbo-benzina con una potenza di 140 CV da 4.500 a 6.000 giri e una coppia di 260 Nm da 1.750 a 3.500 giri. La rete di bordo è a 12V con una piccola batteria agli Ioni di Litio da 0,13 kWh sotto il sedile del passeggero, che alimenta i servizi e migliora l’efficienza del motore in termini di consumi di benzina. Durante questa prova ho rilevato una media di 7,2 litri/100 km contro i 5,8 litri/100 km dichiarati da Renault.

Nuova Renault Arkana 2021: il motore micro-ibrido da 140 CV del SUV/coupé

SOLUZIONI IBRIDE PER TUTTI I GUSTI Quindi, più che le prestazioni, la soluzione micro-ibrida offre il suo contributo per benefici fiscali e accesso alle ZTL. In listino c’è anche la E-TECH full-hybrid con motore termico da 94 CV ed elettrico da 49 CV, una batteria da 1,2 kWh per una potenza combinata di 143 CV. In futuro arriverà la plug-in hybrid ma, per ora, niente 100% elettrica.

COME VA SU STRADA

La Arkana è abbastanza brillante per prestazioni e piacere di guida. A vuoto pesa 1.336 kg e si adatta bene alle condizioni del traffico e della strada. Il motogeneratore del sistema ibrido dà il suo contributo nelle ripartenze per scattare più veloci dal semaforo. Lato prestazioni, Renault dichiara una punta velocistica di 205 km/h e uno zero-cento coperto in 9,8 secondi. Il cambio a doppia frizione EDC a 7 rapporti di serie è ben accordato ai profili di guida (My Sense, Eco, Sport), con passaggi marcia più fluidi, per esempio, in “Eco” o vivaci in “Sport”, al passo con l’erogazione del motore.

Nuova Renault Arkana 2021: confortevole e svelta fra le curve

UN OCCHIO AL COMFORT E UNO ALL'AGILITÀ Lo sterzo è leggero in manovra, ma mi comunica bene le reazioni della macchina, le sospensioni offrono un buon confort sulle strade più rovinate e assecondano una guida più dinamica poiché limitano il coricamento di curva. Insomma, la Arkana ha un buon comportamento dinamico generale. Bene anche l’azione dei freni, che sono abbastanza incisivi e modulabili e, ricordo, contribuiscono a rigenerare la piccola batteria del sistema ibrido, quando sono chiamati in causa.

ALLESTIMENTI E PREZZI

La Arkana TCe 140 micro-ibrida sarà disponibile da aprile con un listino che attacca a 30.350 euro per la Intens, mentre la R.S. Line parte da 33.150 euro. A giugno arriverà anche la full-hybrid, rispettivamente a 31.850 euro e 34.650 euro. Tutte le versioni hanno un ricco equipaggiamento di serie, che include fari full LED, cerchi in lega leggera da 18”, quadro strumenti digitale, sistema multimediale connesso al web con navigatore e touchscreen, interni in pelle/tessuto o Alcantara/pelle e la dotazione di ADAS per avvicinarsi alla guida assistita di livello 2. Tra gli optional troviamo gli assistenti attivi per raggiungere il livello 2 della guida autonoma (600 euro), il sistema di parcheggio automatico (400 euro), il tetto apribile (1.000 euro) e l'impianto Hi-Fi BOSE (850 euro). Insomma, un pacchetto molto completo per sicurezza, connettività e comfort.

Nuova Renault Arkana 2021: i sedili sportivi della versione R.S. Line

SCHEDA TECNICA ARKANA TCE 140 EDC R.S. LINE

Motore turbo-benzina micro-hybrid, 4 cilindri 1.333 cc
Potenza max 140 CV 4.500/6.000 giri
Coppia max 260 Nm 1.750/3.250 giri
Prestazioni v. max 205 km/h, acc. 0-100 km/h 9,8 sec
Batteria 0,13 kWh
Dimensioni 4,57 x 1,82 x 1,57 m, bagagliaio 518/1.311 litri
Consumo medio  5,8 litri/100 km (17,2 km/litro)
Capacità serbatoio 50 litri
Prezzo

da 33.150 euro


TAGS: renault renault arkana Renault Arkana 2021 nuova renault arkana renualt arkana prova renault arkana video