In video il design e il rumore di nuova Ferrari Daytona SP3
Video

Nuova Ferrari Daytona SP3: la supercar italiana ha un sound da brividi (video)


Avatar di Alessandro Perelli , il 08/03/22

2 mesi fa - La supercar di Maranello fa sentire il sound del suo V12 da 840 CV

Design che omaggia modelli storici del Cavallino e tecnologia che guarda al futuro sono concentrati nel gioiello V12 limited edition

VEDERLA SU STRADA LASCIA IL SEGNO La Ferrari Daytona SP3 è tra i modelli più sorprendenti che la casa di Maranello ha introdotto negli ultimi anni. Creata dalla matita di Flavio Manzoni e del suo gruppo di lavoro del Centro Stile, la supercar italiana è un esempio di design e performance coniugati alla perfezione. Un modello raro, che appena nato è già diventato un’icona e, ovviamente, è sold out. Talmente raro che vederne uno su strada a cinque mesi dalla sua presentazione diventa un’occasione per seguirlo e immortalarlo. È successo vicino a Maranello e naturalmente l’occasione è stata colta al volo. Eccola qua la supercar italiana, ancora mimetizzata, ma le pellicole non la nascondono del tutto e, diciamolo, è un gran bel vedere. Volete conoscerla meglio? Cliccate sul video qui sotto e godetevi forme e sound della Ferrari più esclusiva di questi anni.

VEDI ANCHE



ISPIRATA AL PASSATO MA GUARDA AL FUTURO La Daytona SP3 è il terzo membro della serie Icon dopo la Monza SP1 e la Monza SP2, ma promette prestazioni ancora maggiori. Sebbene il suo design sia già stato svelato, alcune parti del design di questo muletto sono ancora sotto copertura, ma non si può negare che l’auto faccia una notevole impressione su strada. Confermiamo e sottoscriviamo: potrebbe non essere la supercar più pazza in assoluto sulla terra, ma ai nostri occhi è sicuramente una delle più belle. Nel creare la Daytona SP3, i designer Ferrari si sono ispirati alle P3/4, P330 e 412P che hanno corso negli anni '60. Al suo stile hanno contribuito anche altri modelli Ferrari del passato, tra cui la 330 P4 del 1967 e la 512 S costruita tra il 1969 e il 1970. L'auto è realizzata partendo dalla stessa monoscocca in fibra di carbonio della LaFerrari, ma abbandona il propulsore ibrido. Infatti, la SP3 è equipaggiata con un V12 aspirato da 6,5 ​​litri ottimizzato per erogare 840 CV a 9.250 giri/min e 697 Nm di coppia a 7.250 giri/min, rendendo questo il modello con motore a combustione più potente mai costruito dalla Ferrari. Tutta la brutale energia viene inviata alle ruote posteriori grazie al cambio a doppia frizione a sette rapporti e al differenziale a slittamento limitato. Di questo super esclusivo gioiello automobilistico ne verranno prodotti solo 599 esemplari, ciascuno a partire da circa 2 milioni di euro.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 08/03/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox