Video

Pininfarina Battista: i segreti del sound (che resta un mistero)


Avatar di Emanuele Colombo , il 12/08/21

1 mese fa - Pininfarina spiega il sound della Battista, ma in video lo nasconde

Pininfarina spiega con dovizia di particolari com'è nato il sound della sua supercar elettrica. Ma non ce lo fa ancora ascoltare

“Vedere il primo esempio di produzione della nostra hyper GT puramente elettrica sulle autostrade della California segna l'inizio di un nuovo entusiasmante capitolo nel suo sviluppo'', dice Paolo Dellachà, Chief Product and Engineering Officer, Automobili Pininfarina. ''Questo è un punto di riferimento significativo e un momento estremamente gratificante mentre contiamo alla rovescia per effettuare le prime consegne ai clienti entro la fine dell'anno''. Si capisce che il debutto alla Monterey Car Week della Pininfarina Battista è un momento importante per la supercar elettrica italiana da 1.900 CV e per una delle firme del car design più importanti del mondo. Il video che pubblichiamo celebra la bellezza dell'esclusiva Battista Anniversario, prodotta in soli cinque esemplari e dotata di miglioramenti aerodinamici e dettagli su misura. Ma un mistero rimane...

Pininfarina Battista: le portiere si aprono a forbice Pininfarina Battista: le portiere si aprono a forbice

UN PASSO IMPORTANTE ''L'arrivo del primo veicolo con specifiche di produzione offre anche ai clienti la possibilità di ascoltare Battista per la prima volta, mostrando il panorama sonoro unico che è attualmente in fase di sviluppo per la prima hyper GT puramente elettrica al mondo. Il suono individuale viene sintonizzato per creare una reazione emotiva per gli occupanti e gli spettatori, assicurando che Battista offra un'esperienza inebriante per tutti i sensi'', si legge nel comunicato ufficiale. Ma qual è questo sound? Sfortunatamente il video non chiarisce: si sentono effetti che potrebbero essere un teaser, ma in questo senso non ci sono conferme ufficiali.

VEDI ANCHE



Pininfarina Battista: gli interni della edizione limitata Pininfarina Battista: gli interni della edizione limitata

INGEGNERIA DEL SUONO Sappiamo però che ''seguendo la filosofia ''Pure Sound'' di Automobili Pininfarina, il paesaggio sonoro ha una frequenza centrale di 54 Hz, una frequenza organica che è un multiplo di 432 Hz, nota come ''La di Verdi'', ideata dal famoso compositore italiano Giuseppe Verdi. La distintiva firma sonora è realizzata su misura per l'auto sportiva italiana omologata per la strada più potente mai prodotta''. Secondo René Wollmann, Product Platform Director Sports Cars di Automobili Pininfarina: “Ogni guidatore ha un legame emotivo con un'auto e il suono di Battista alimenterà questa connessione, non replicando un suono familiare dell'auto, ma con uno che irradia la bellezza di Il design di Battista sia dentro che fuori”.

Pininfarina Battista dall'alto Pininfarina Battista dall'alto

TRA FISICA E METAFISICA Secondo la teoria musicale, spiega Pininfarina, 432 Hz è matematicamente coerente con l'Universo. Si dice che la musica sintonizzata a 432 Hz sia un suono puro - che completa il design puro del Battista - fornendo allo stesso tempo una maggiore chiarezza ed è più facile per le orecchie. Come multiplo di 432 Hz, gli ingegneri di Automobili Pininfarina hanno scelto 54 Hz come frequenza centrale per Battista, offrendo una firma sonora distintiva e riconoscibile, studiata meticolosamente per ottenere il desiderato impatto emotivo. ''Da questo punto di partenza, la frequenza aumenterà in multipli di 54 Hz con nuovi strati sonori aggiunti all'aumentare della velocità del veicolo'', continua Pininfarina. ''L'acustica perfettamente reattiva rifletterà le prestazioni puramente elettriche di Battista che combinano ricchi toni bassi per creare un suono caratteristico''.

Pininfarina Battista: vista 3/4 posteriore Pininfarina Battista: vista 3/4 posteriore

IL MISTERO RIMANE Ci avete capito qualcosa? Personalmente no. Messa giù così sembra di voler spiegare il vino a un astemio: senza neppure farglielo annusare. Avrei preferito che mi facesssero ascoltare almeno uno stralcio del suono inventato per la Battista nel video che trovate qui sotto nella gallery. Di certo quello delle colonne sonore sarà un ambito in cui si dovrà lavorare molto, nei prossimi anni, e su cui si giocherà gran parte della battaglia tra le nuove supercar elettriche. Perché uno scatto fulminante non basta per renderle davvero elettrizzanti, se il rumore - o il silenzio - non sono all'altezza. Qui un approfondimento sulla connettività della Battista.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 12/08/2021

Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox