Logo MotorBox
WRC 2023

Shock nel mondo dei rally: è morto Craig Breen


Avatar di Luca Manacorda , il 13/04/23

1 anno fa - Una notizia scioccante per il mondo del motorsport

Rally sotto shock: Craig Breen muore durante un test
Mondo del motorsport sotto shock: il pilota della Hyundai Craig Breen è morto in un incidente avvenuto durante un test

Una notizia terribile ha scosso il mondo dei rally: l'irlandese Craig Breen, pilota ufficiale della Hyundai nel mondiale WRC, è morto per le ferite riportate a seguito di un incidente avvenuto mentre effettuava un test in vista del Rally Croazia, in programma tra due weekend. Nell'uscita di strada, avvenuta dopo mezzogiorno, è fortunatamente rimasto illeso il suo copilota James Fulton. Breen stava preparandosi per la sua seconda partecipazione a un evento della stagione 2023, dopo aver concluso con un ottimo secondo posto il Rally Svezia disputato a febbraio. La notizia è stata confermata da Hyundai Motorsport.

IL COMUNICATO HYUNDAI Queste le parole usate da Hyundai Motorsport per comunicare la tragica notizia: ''Hyundai Motorsport è profondamente rattristata nel confermare che il pilota Craig Breen oggi ha perso la vita a seguito di un incidente durante i test pre-evento per il Rally di Croazia. Il copilota James Fulton è rimasto illeso nell'incidente avvenuto poco dopo mezzogiorno ora locale. Hyundai Motorsport invia le sue più sincere condoglianze alla famiglia, agli amici e ai numerosi fan di Craig. Hyundai Motorsport non rilascerà ulteriori commenti in questo momento''.

L'INCIDENTE Al momento non sono chiare le dinamiche dell'incidente in cui ha perso la vita Breen. Le prime foto che circolano mostrano il fondo bagnato dalla pioggia e la Hyundai i20 N Rally1 ferma contro un terrapieno, ma neppure troppo danneggiata rispetto a tanti altri incidenti spettacolari che abbiamo visto nel WRC negli ultimi anni. La sicurezza delle vetture è diventata sempre maggiore e la nuova generazione di auto deve superare dei test severissimi prima di ricevere l'omologazione.

LE CONDOGLIANZE DEL PRESIDENTE FIA Le reazioni dal mondo del motorsport non stanno tardando ad arrivare. Tra le prime si registra quella di Mohammed Ben Sulayem: ''A nome della FIA, porgo le più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici di Craig Breen dopo la sua scomparsa avvenuta in un incidente durante un test privato. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con i suoi cari e con la comunità del Rally in questo momento difficile''. Anche Valtteri Bottas, pilota Alfa Romeo in F1 e grande appassionato di rally, ha subito dedicato un pensiero a Breen, accompagnandolo con un eloquente ''notizia scioccante''.

CHI ERA BREEN Figlio d'arte, suo padre Ray fu campione nazionale irlandese di rally, Breen aveva compiuto 33 anni lo scorso 2 febbraio. Nel WRC aveva conquistato 8 podi, ottenendo come miglior risultato il secondo posto in ben sei occasioni. Quest'anno era tornato alla Hyundai con un impegno part time, dividendosi le apparizioni con Dani Sordo, dopo che nel 2022 era stato pilota titolare per il team M-Sport Ford con il quale aveva ottenuto il terzo posto nel Rallye Montecarlo e nel Rally Italia. Come detto, nella breve parentesi di stagione 2023 aveva collezionato il secondo posto nel Rally Svezia.

QUEL SALVATAGGIO MIRACOLOSO Personaggio simpatico e amato da colleghi e appassionati, Breen lo scorso mese era divenuto virale sul web a seguito di un salvataggio miracoloso avvenuto nel corso del Rally de Fafe, appuntamento del Campionato Europeo Rally. In quell'occasione, la sua Hyundai i20 Rally2 era rimasta su due ruote per tutto l'arco di una curva, prima di ricadere sulle quattro ruote, con un divertito Breen che riprendeva la marcia verso il traguardo ridendo di gusto. Lo vogliamo ricordare con quel sorriso: ci mancherai Craig, che la terra ti sia lieve!


Pubblicato da Luca Manacorda, 13/04/2023
Tags
Vedi anche