Autore:
Simone Dellisanti

PICCOLO-GRANDE PILOTA Billy Monger, il 17enne pilota inglese e sfortunato protagonista nel terribile incidente nella British F4, che gli è costato l'amputazione di entrambe la gambe, vuole tornare in pista già a novembre.

COME ZANARDI Il giovane pilota sembra avere la stessa tenacia che contraddistingue i campioni, la stessa scorza dura che abbiamo già potuto ammirare in Alex Zanardi. Nonostante il grave incidente, Monger, non vuole abbandonare la sua grande passione, il motorsport, è per questo si è detto pronto a rimettere la tuta, il suo casco e i guanti per tornare in pista il prima possibile, magari già a novembre.

CHAPEAUVoglio dimostrare quante cose ancora posso fare” ha dichiarato Billy Monger. “Ho ricevuto tantissimo supporto, anche da piloti che per me sono autentici supereroi come Lauda e Hamilton, non posso deluderli. Sono pronto per tornare su una macchina da corsa. Sono pronto a tutto pur di non abbandonare il mio sogno”. 


TAGS: incidente Alex Zanardi british f4 billy monger