Infinito Loeb: debutta nel DTM su Ferrari 488 del team AlphaTauri
DTM 2022

Intramontabile Loeb: a 48 anni debutta nel DTM con la Ferrari 488 del team AlphaTauri


Avatar di Salvo Sardina , il 05/04/22

1 mese fa - La leggenda del Rally non si ferma. Anzi, torna a correre... su pista al volante di una Ferrari

Il numero sulla carta d'identità non sembra aver valore per Loeb. Che non si ferma e, anzi, torna a correre... in pista! A fine aprile il suo esordio nel DTM con la Ferrari 488 sponsorizzata Red Bull AlphaTauri

Intramontabile Sebastien Loeb. La leggenda francese, quest’anno, dopo il secondo posto alla Dakar non si è fatto mancare neppure il trionfo alla Race of Champions e il primo successo nella nuova ibrida era del WRC con il regolamento “Rally1” al volante della debuttante una Ford Puma. E mentre si inseguivano possibili rumor sul suo potenziale ritorno in una seconda tappa del Mondiale Rally, è arrivata a sorpresa la notizia di un coinvolgimento del 48enne transalpino nel campionato DTM al volante di una Ferrari 488 GT3.

WRC, Rallye Montecarlo 2022: il team M-Sport festeggia la vittoria di Loeb e il terzo posto di Breen WRC, Rallye Montecarlo 2022: il team M-Sport festeggia la vittoria di Loeb e il terzo posto di Breen

ANCHE NEL DTM! Originariamente “campionato turismo tedesco”, dalla scorsa stagione – incassato il ritiro di Audi e Mercedes – il DTM si è reinventato come campionato per auto GT3. Continuando evidentemente a riscuotere un discreto successo vista la scelta di Loeb, che debutterà al volante della Ferrari del team Red Bull AlphaTauri gestita dallo storico partner del Cavallino, AF Corse. La data da segnare in rosso sul calendario è quella del fine settimana del 1° maggio, con il francese chiamato a prendere il posto di Nick Cassidy, che in quel weekend sarà impegnato in Formula E a Monte Carlo, sulla pista di Portimao.

VEDI ANCHE



DTM 2022: Sebastien Loeb (Ferrari AF Corse Red Bull AlphaTauri) DTM 2022: Sebastien Loeb (Ferrari AF Corse Red Bull AlphaTauri)

RITORNO IN PISTA Per Loeb, asso della guida in fuoristrada, non è comunque la prima volta in pista. Già negli anni successivi al suo ritiro dal Wrc, Sebastien aveva già corso in circuito, guidando una McLaren MP4-12C nel campionato Fia GT, centrando anche un secondo posto assoluto alla 24h di Le Mans con il prototipo Pescarolo ma soprattutto prendendo parte a due stagioni complete del Mondiale turismo WTCC come pilota ufficiale del dominante squadrone Citroen. Adesso l’ennesima sfida di una carriera impareggiabile.


Pubblicato da Salvo Sardina, 05/04/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox