Dakar 2017

Dakar 2017: le dichiarazioni dei protagonisti e le classifiche dopo Tappa 10


Avatar di Simone  Dellisanti , il 13/01/17

4 anni fa - Tripletta fondamentale, nella Tappa 10, per le Peugeot 3008 DKR che si confermano in testa alla Carovana

I primi tre posti della classifica generale dakar 2017 hanno un nome in comune: Peugeot 3008 DKR

FAMIN, direttore di Peugeot Sport e manager del Team Peugeot TotalQuella di ieri è stata la tappa complicata che temevamo. E anche se questa nuova tripletta gioca a nostro favore, è stata proprio la classica giornata in cui potevamo perdere tutto. La tappa è stata particolarmente lunga e difficile. Le vetture hanno dovuto attraversare terreni abbastanza difficili. Era pericolosa, come abbiamo potuto vedere nell’incidente fra Stéphane Peterhansel e il motociclista Simon Marcic. Penso che chi ha tracciato la pista abbia azzardato troppo nel posizionare i posti di controllo in punti improbabili. Questo ha creato situazioni pericolose. Stéphane e Jean-Paul hanno fatto le spese di questa situazione. Fortunatamente il motociclista non è in pericolo di vita. Penso che si debba riflettere affinché questo tipo di situazioni si ripeta il meno possibile. A livello di classifica generale, la lotta è apertissima. Stéphane ha portato il suo vantaggio su Sébastien a 6 minuti. Entrambi ieri sono stati velocissimi, Stéphane nella prima parte e Sébastien nella seconda. L’inizio della tappa di oggi, 13 dicembre, si preannuncia di nuovo complicato. A poche centinaia di chilometri dal traguardo, penso che lasceremo i nostri piloti a battersi fra loro. Si divertono anche se la festa è stata in parte guastata dall’incidente”.

LOEB #309Ci siamo persi tre o quattro volte. Siamo finiti in una valle e abbiamo capito che era la pista sbagliata. Abbiamo perso tempo in varie occasioni. È stato un percorso pieno di trappole e per nulla divertente. Alcuni posti di controllo ci hanno obbligato a passare in punti non adatti a questo tipo di vettura. Era quasi impossibile riuscirci. Poi abbiamo corso benissimo nella seconda parte della speciale. Siamo sempre lì. Nulla è impossibile, ma senza problemi per Stéphane, l’impresa si annuncia complicata, tanto più che la tappa di oggi comincia con un fuori pista

DESPRES #307Il nostro ritmo di corsa si è spezzato con l’annullamento della speciale di ieri. Comunque, siamo riusciti ad attaccare a fondo nei primi chilometri. Sapevamo che sarebbe stata una speciale complessa per trovare i giusti punti di riferimento e il punto di uscita dai letti dei fiumi. David ha fatto un ottimo lavoro nella prima parte della speciale. Nella seconda parte ho avuto un colpo di calore e non ho attaccato a fondo come i miei compagni di squadra. Ieri abbiamo perso un po’ di tempo...

CLASSIFICA TAPPA 10

1. PETERHANSEL Stéphane (FRA) / COTTRET J-P. (FRA), PEUGEOT 3008DKR, 4 h 47 min 00 sec

VEDI ANCHE



2. LOEB Sébastien (FRA) / ELENA Daniel (MON), PEUGEOT 3008DKR, + 7 min 28 sec

3. DESPRES Cyril (FRA) / David CASTERA (FRA), PEUGEOT 3008DKR, + 10 min 01 sec

4. AL RAHJI Yazeed (SAU) / GOTTSCHALK Timo (GER), Mini, + 19 min 03 sec

5. TERRANOVA Orlando (ARG) / SCHULZ Andreas, Mini, + 20 min 12 sec

CLASSIFICA GENERALE PROVVISORIA DOPO LA TAPPA 10

1. PETERHANSEL Stéphane (FRA) / COTTRET J-P. (FRA), PEUGEOT 3008DKR , 24h 58 min 43 sec

2. LOEB Sébastien (FRA) / ELENA Daniel (MON), PEUGEOT 3008DKR, + 5 min 50 sec

3. DESPRES Cyril (FRA) / David CASTERA (FRA), PEUGEOT 3008DKR, + 25 min 40 sec

4. ROMA Nani (ESP) / HARO Bravo (ESP), Toyota Hilux, + 1 h 00 min 55 sec

5. DE VILLIERS Giniel (ZAF) / VON ZITZEWITZ Dirk (ZAF), Toyota Hilux, + 1 h 42 min 54 sec


Pubblicato da Simone Dellisanti, 13/01/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox