Pubblicato il 11/05/20

RANGHI RIDOTTI La notizia della settimana è la decisione da parte di Porsche di ridurre il proprio impegno in occasione della prossima 24 ore di Le Mans. Come era stato confermato tempo addietro, la casa di Weissach avrebbe schierato nuovamente quattro vetture, con le due 911 RSR solitamente al via del mondiale endurance affiancate in occasione della grande classica francese dalle due vetture gemelle che corrono nella serie IMSA nord-americana curate dal team CORE Autosport.

porsche 911 rsr, 24h le mans

CRISI DA CORONAVIRUS Dopo lo spostamento in avanti di tre mesi della stessa 24 ore, prevista a giugno e calendarizzata ora nel week end del 19 e 20 settembre, ora si inizia a dover fare i conti con gli effetti della crisi causata dall'epidemia di Coronavirus ed un futuro fatto di incertezze. La Porsche punterà solamente su due equipaggi ufficiali quest'anno in Francia. Al momento sono confermati alla guida delle due vetture i piloti al via del WEC Gianmaria Bruni con Richard Lietz sulla prima vettura, mentre la seconda sarà affidata nuovamente a Kevin Estre con Michael Christensen. Ad affiancare i due equipaggi nella gara endurance per eccellenza vi saranno rispettivamente Frederic Makowiecki e Laurens Vanthoor. Nello specifico, si teme che se il team americano fosse sbarcato in Europa avrebbe dovuto rispettare - nonostante si parli del mese di settembre - i 14 giorni di quarantena imposti dal governo. Lo stesso sarebbe successo al ritorno, e questo avrebbe compromesso la ripresa delle gare della serie nord-americana dopo il rientro da Le Mans.

ENTRANO BYKOLLES E IDEC SPORT Con la rinuncia di due vetture da parte di Porsche, a beneficiarne saranno i team ByKolles e IDEC Sport. Le due squadre private, destinate inizialmente a riserve, scenderanno così in pista rispettivamente nella classe LMP1 e LMP2. Questo a meno che non sopraggiungano ulteriori complicazioni. Il ByKolles, infatti, dovrà riprendere i test in pista con la propria vettura in cui non ha più gareggiato in tutte delle ultime gare stagionali e dovrebbe farlo la prossima settimana al Nurburgring.

Proprio la difficoltà a svolgere tutti i test necessari è stata la causa del ritiro dell'iscrizione del team di Frederic Sausset nelle scorse settimane. Il francese, lo ricordiamo, dopo aver egli stesso gareggiato a Le Mans da quadri-amputato, presentava al via su una LMP2 un equipaggio composto da tre piloti disabili. Questo aveva portato all'ingresso della prima riserva: la Ferrari 488 del team Spirit of Race destinata alla classe GTE-Am.


TAGS: porsche le mans 911 24h gte-pro Core Autosport