Formula E mette il Turbo S: è Porsche Taycan la nuova Safety Car
Formula E 2022

La Formula E mette il... Turbo S: Porsche Taycan nuova Safety Car della serie


Avatar di Salvo Sardina , il 18/01/22

4 mesi fa - La serie saluta la piccola Mini e abbraccia la sua prima vera supercar elettrica

La serie full electric saluta la piccola Mini (e il gruppo Bmw) abbracciando la sua prima vera supercar elettrica. Con una livrea che rimanda al tema dell'inclusione e dell'unità d'intenti dei costruttori impegnati nella categoria...

Mini addio, benarrivata Porsche. È cambio della guardia al comando del gruppone di auto elettriche della Formula E: a partire dal Mondiale 2022, che avrà il suo primo spegnimento dei semafori nel weekend del 29 e 30 gennaio con i primi due ePrix di Ad Diriyah, ci sarà una Porsche Taycan a fare da Safety Car e a regolare l’andatura delle monoposto in caso di incidente. La casa di Stoccarda, entrata in prima persona nel campionato ormai due stagioni fa, rafforza così il proprio impegno nella categoria full electric, prendendo il posto della Mini elettrica che aveva fatto il suo debutto nel corso del 2021 in sostituzione della Bmw i8. Un avvicendamento che non può che considerarsi naturale, vista la scelta della casa bavarese di disimpegnarsi già a partire da quest’anno (l’Elica resta solo in qualità di fornitore di power unit del team Andretti).

Formula E 2022, un dettaglio della Porsche Taycan Turbo S Safety Car Formula E 2022, un dettaglio della Porsche Taycan Turbo S Safety Car

LA TAYCAN TURBO S Per il resto, il cambio di passo della Safety Car è evidente: Porsche scende infatti in pista con una Taycan Turbo S, il modello più potente della gamma che è anche la prima supercar completamente elettrica nel ruolo (la “vecchia” Bmw i8 era infatti una ibrida plug-in). Con 560 kW di potenza e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2.8 secondi, favorita da un efficiente sistema di launch control, la Taycan Turbo S è in grado di raggiungere una velocità massima di 260 km orari. Niente male per un’auto di serie, che in effetti potrebbe quasi competere con le monoposto che si dovranno accodare alle sue spalle… Guidata come sempre dal portoghese Bruno Correia, la nuova Safety Car si differenzierà dalle Taycan stradali per i sistemi di sicurezza necessari in pista, dal roll bar ai sedili racing con cinture da competizione a sei punti. Non mancherà ovviamente l’iconico lampeggiante.

VEDI ANCHE



Formula E 2022, la Porsche Taycan Turbo S Safety Car Formula E 2022, la Porsche Taycan Turbo S Safety Car

LA LIVREA PER L’INCLUSIVITÀ Novità anche per quanto riguarda la colorazione, che riprende i canoni estetici classici della Formula E, con il bianco, il blu e il celeste, ma con inserti colorati che rappresentano un rimando al tema dell’inclusività tanto caro alla categoria. “La Porsche Taycan Turbo S – spiega Jamie Reigle, l’amministratore delegato della serie elettrica – è al vertice delle performance per quanto riguarda i veicoli elettrici e questo darà luce alla Formula E sui circuiti cittadini di tutto il mondo. Si tratta di un importante simbolo dell’impegno del campionato e dell’unità dei costruttori che vi partecipano nell’ipotizzare il futuro elettrificato”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 18/01/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox