Logo MotorBox
Formula E 2024

Eprix Shanghai-1 2024: trionfa Evans, ma è polemica nel box Jaguar con il compagno Cassidy


Avatar di Alessio Ricci , il 25/05/24

3 settimane fa - Il neozelandese vince davanti a Wehrlein, ma Cassidy si lamenta per la strategia

Formula E Eprix Shanghai-1 2024: Evans 1° ma è polemica in Jaguar
Il neozelandese vince davanti a Pascal Wehrlein, ma Cassidy si lamenta per la strategia del team, che lo ha penalizzato nonostante negli ultimi giri fosse di gran lunga in pilota con più energia a disposizione

La Jaguar fa festa ma all’interno del box iniziano i primi veri mugugni per la gestione dei piloti e delle gerarchie. A vincere il primo dei due Eprix di Shanghai è stato infatti Mitch Evans, bravo a gestire la batteria residua nell’ennesima gara di gruppo di stampo ciclistico in cui il leader della gara è cambiato decine di volte, con gli ingegneri dal muretto ad avvisare praticamente tutti i piloti di non restare troppo “all’aria aperta” e di sprecare batteria rispetto ai rivali. Così, dopo una lunga melina durata oltre 20 dei 29 giri previsti, alla fine è stato il neozelandese di casa Jaguar a prendere il comando e a difendere il primo posto sul finale senza troppe ansie. A rovinare un po’ la festa è però il clima interno al garage del team inglese, causato dal comprensibile malumore di Nick Cassidy.

CASSIDY FURIOSO Il compagno di Evans e leader della classifica iridata è partito dalla pancia del gruppo confermandosi non soltanto uno dei migliori interpreti delle Formula E di terza generazione, ma anche il migliore nella gestione dell’energia: il neozelandese è infatti riuscito a rimontare posizioni pur risparmiando molta più batteria rispetto agli altri ed è quindi arrivato in fondo alla gara con un 2% di carica in più rispetto a Evans. Dal box non è però arrivato l’ok per attaccare nonostante le ripetute sollecitazioni di Cassidy, e quindi alla fine il leader del campionato si è dovuto accontentare della terza posizione.

Eprix Shanghai 2024: Mitch Evans (Jaguar) | Foto: Formula E Eprix Shanghai 2024: Mitch Evans (Jaguar) | Foto: Formula E

VEDI ANCHE



SPRECO JAGUAR Una scelta che farà discutere, perché l’attacco finale al secondo posto di Pascal Wehrlein non è andato a buon fine – con tanto di contatto all’ultima curva che ha costretto Cassidy a tagliare il traguardo con l’ala anteriore in frantumi – e quindi la Jaguar ha perso una doppietta praticamente certa visto l’enorme vantaggio di batteria sul finale, oltre a regalare punti preziosi al rivale di casa Porsche, che è il primo e più minaccioso degli inseguitori in classifica. Punti sprecati che potrebbero risultare anche decisivi, specie in un campionato combattuto come quello di Formula E, dove ogni punto perso per strada rischia sempre di fare la differenza a fine stagione.

LA TOP-10 Alle spalle del terzetto di testa si conferma molto solida la stagione di Oliver Rowland, quarto con la Nissan, seguito dalla seconda Porsche di Antonio Felix Da Costa, in un arrivo in volata con Cassidy, che all’ultima curva ha perso terreno dopo il contatto con Wehrlein. Il portoghese è però stato penalizzato di cinque secondi per aver spinto fuori pista Vergne e quindi al quinto posto sale il campione del mondo in carica Jake Dennis, che precede il poleman Jean-Eric Vergne (DS Penske) e Nyck De Vries, che raccoglie i primi punti di una stagione fin qui difficilissima con la Mahindra. In top-10 anche Sebastien Buemi (Envision-Jaguar), Stsoffel Vandoorne (DS Penske) e Lucas Di Grassi (ABT Cupra-Mahindra). In classifica Piloti è ancora Cassidy al comando, a +13 su Wehrlein e +25 su Rowland, mentre Evans risale in quarta posizione pagando però ancora 33 punti di ritardo dal compagno di squadra. Domenica alle 9.00 del mattino italiane il secondo Eprix di Shanghai che potrebbe rimescolare ancora le carte in tavola.

Formula E Eprix Shanghai-1 2024: Risultati gara

Pos Pilota Team Distacco Giri Punti
1 Mitch EVANS Jaguar TCS Racing 38:03.434 29 25
2 Pascal WEHRLEIN TAG Heuer Porsche Formula E +0.796 29 18
3 Nick CASSIDY Jaguar TCS Racing +1.498 29 15
4 Oliver ROWLAND Nissan Formula E Team +1.743 29 12
5 Jake DENNIS Andretti Formula E +2.361 29 11
6 Jean-Eric VERGNE DS PENSKE +2.599 29 11
7 Nyck DE VRIES MAHINDRA RACING +2.818 29 6
8 Sebastien BUEMI Envision Racing +3.610 29 4
9 Stoffel VANDOORNE DS PENSKE +4.095 29 2
10 Lucas DI GRASSI ABT CUPRA FORMULA E TEAM +4.397 29 1
11 Sacha FENESTRAZ Nissan Formula E Team +4.791 29  
12 Robin FRIJNS Envision Racing +5.083 29  
13 Sergio SETTE CÂMARA ERT Formula E Team +5.425 29  
14 Norman NATO Andretti Formula E +5.793 29  
15 Nico MÜLLER ABT CUPRA FORMULA E TEAM +6.178 29  
16 Jake HUGHES NEOM McLaren Formula E Team +6.566 29  
17 Sam BIRD NEOM McLaren Formula E Team +6.944 29  
18 Antonio Felix DA COSTA* TAG Heuer Porsche Formula E +7.165 29  
19 Jehan DARUVALA Maserati MSG Racing +7.372 29  
20 Dan TICKTUM ERT Formula E Team +7.688 29  
21 Maximilian GÜNTHER** Maserati MSG Racing +13.165 29  
22 Edoardo MORTARA MAHINDRA RACING Ritirato 16  

Jake Dennis, +1 punto per il giro più veloce della gara.
Jean-Eric Vergne, +3 punti per la pole position.
*Antonio Felix Da Costa, +5 secondi di penalità per aver spinto fuori pista Jean-Eric Vergne.
**Maximilian Gunther, +10 secondi di penalità per aver causato un incidente con Edoardo Mortara.


Pubblicato da Alessio Ricci, 25/05/2024
Tags
Vedi anche