Autore:
Simone Dellisanti
GUANTO DI SFIDA A New York andrà in scena il faccia a faccia tra il britannico Sam Bird e il francese Jean-Éric Vergne per la conquista del titolo di campione di Formula E 2018. Sam Bird e DS Virgin Racing sono pronti a raccogliere la sfida dell’ultimo appuntamento della stagione di Formula E. Ecco le parole degli uomini DS prima di scendere il pista sull'asfalto della Grande Mela.
 
SAM BIRD «Siamo pronti ad affrontare la sfida e daremo il massimo. Il nuovo tracciato e la distanza maggiore complicheranno le cose. Tutta la squadra ha lavorato molto per prepararsi a questo week-end, come ha sempre fatto in questa stagione. Non ci aspettavamo di raggiungere questa posizione ma ci siamo arrivati e faremo del nostro meglio».
 
ALEX LYNN «Sono contento di tornare a New York, dove ho debuttato in Formula E. È un posto fantastico per una gara. Per il team la posta in gioco è molto alta. Abbiamo lavorato molto al simulatore e nella base di Silverstone per prepararci a questa sfida. So che posso ottenere un buon risultato, aiutare il team e sostenere Sam»
 
SYLVAIN FILIPPI Direttore Generale DS Virgin Racing: «Dall’ultima gara abbiamo lavorato molto. Sappiamo perfettamente cosa c’è in gioco. L’anno scorso, a New York il team ha fatto tutto alla perfezione, in pista e fuori. Sappiamo che sarà una sfida davvero importante, perché la Formula E non ha mai avuto così tanto seguito. Faremo tutti del nostro meglio». 
 
XAVIER MESTELAN PINON Direttore DS Performance: «Le ultime due gare dell’anno saranno incredibili, con un duello che si preannuncia serrato tra Sam e il suo vecchio compagno di squadra. Con solo 23 punti di differenza, la partita è ancora tutta da giocare. Siamo più motivati che mai e daremo il massimo per fare bene come lo scorso anno». 

TAGS: formula e formula e gp usa formula e eprix new york