Pubblicato il 20/12/2018 ore 13:00

SFIDA INTESTINA Ross Brawn, tecnico inglese della Brawn GP (primogenita scuderia che diede vita alla Mercedes AMG F1) è convinto che Charles Leclerc non sarà cosi fedele al ruolo di seconda guida e che farà di tutto per rubare i gradi di primo pilota a Vettel: "Leclerc non sarà cosi accomodante con Vettel come lo è stato Raikkonen fino ad ora", ha dichiarato Brawn al sito ufficiale della Formula 1, sottolineando come: “Il 2018 per Vettel è stato un anno difficile, pieno di alti e bassi, e alla fine in Ferrari non sono riusciti a raggiungere l'obbiettivo prefissato, cioè vincere il mondiale. Hanno fatto, comunque, molto bene nel 2018 ma non basterà nella prossima stagione arrivare secondi, la Scuderia Ferrari deve fare di più, soprattutto Vettel ha fatto qualche errore di troppo ma anche il team ci ha messo del suo con delle scelte strategiche completamente sbagliate".

COME SCHUMACHER “Ricordo che quando io ero in Ferrari, se la stagione non andava bene, Schumacher si metteva a parlare con i meccanici e lavorava fianco a fianco con gli ingegneri finchè non si veniva a capo del problema. Cosi deve fare Vettel. Avere il pilota vicino e sapere cosa ne pensa della vettura, motiva la squadra e ti permette di essere un catalizzatore per le persone. D'altro canto anche per Leclerc la prossima stagione non sarà facile. Essere alla Ferrari porta un’enorme pressione e inoltre dovrà anche misurarsi con un campione del mondo. Sarà difficile per lui ma mi aspetto che faccia bene".


TAGS: vettel Mercedes amg f1 ross brawn scuderia ferrari leclerc