La Red Bull e la tranquillità figlia del dominio di Verstappen
F1 2022

La tranquillità Red Bull: "Ci bastano 2-3 vittorie"


Avatar di Luca Manacorda , il 01/09/22

4 settimane fa - In casa Red Bull si pensa a gestire senza patemi il grande vantaggio

In casa Red Bull si pensa a gestire senza patemi il grande vantaggio, in una stagione sempre più simile al 2013

CONTESA SFUMATA Le speranze iridate della Ferrari stanno rapidamente tramontando e ora si comincia a discutere su quando Max Verstappen e la Red Bull chiuderanno matematicamente la contesa. Il grande vantaggio nelle due classifiche mondiali, 93 punti nel Piloti e 128 punti nel Costruttori, permette alla scuderia austriaca di affrontare serenamente l'ultima parte di campionato, con il lusso di poter gestire le gare anche senza prendersi dei rischi.

MARGINE DI SICUREZZA A spiegare bene l'ottima situazione della Red Bull è stato Helmut Marko: ''La cosa buona è che non dobbiamo vincere tutte le gare. Se vediamo che non possiamo vincere, va bene, andiamo a punti. Mancano ancora otto gare. Credo che dobbiamo vincerne altre due o tre per essere sicuri in campionato''. Ad esempio, nel GP Olanda in programma questo weekend, la ricerca della massima prestazione sarà soprattutto in qualifica: ''A Zandvoort devi qualificarti molto bene, perché i sorpassi sono molto difficili e non sai quali sono le previsioni del tempo, se c'è vento o se c'è sabbia sul circuito'' ha sottolineato Marko.

VEDI ANCHE


SAPORE DI 2013 Come vi abbiamo sottolineato in questo articolo, il 2022 di Verstappen sta diventando sempre più simile al 2013 da record di Sebastian Vettel. Un parallelismo che non è sfuggito neanche a Marko: ''Non vedevamo un dominio del genere da allora. Questa volta abbiamo una forte opposizione. Con Vettel abbiamo corso principalmente contro la Ferrari e un anno contro la McLaren, ma qui corriamo contro Ferrari e Mercedes, quindi siamo soddisfatti e siamo davvero orgogliosi''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 01/09/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox