Autore:
Simone Dellisanti

DA ATTORE A PILOTA Dopo Stefano Accorsi passato, provvisoriamente, dal cinema alla pista, ora è giunto il turno anche dell’attore Michael Fassbender, conosciuto nel mondo del cinema per le sue interpretazioni in tanti film, tra cui "Alien: Covenant", "Steve Jobs", "Dodici anni schiavo" e "Assassins' Creed". Proprio lo scorso weekend, Fassbender, ha lasciato i panni dell'attore per calarsi in quelli di pilota a tutti gli effetti per debuttare nel Ferrari Challenge North America.

AL VOLANTE DELLA ROSSA La classe scelta da Fassbender è stata la classe Coppa Shell che l’ha visto protagonista alla guida di una nuova Ferrari 488 Challenge. Da sempre appassionato della Casa di Maranello, Fassbender ha iniziato a guidare in pista proprio con la Scuderia di Maranello, decidendo lo scorso anno di frequentare il corso da pilota in Italia. Ma questo è solo l'inizio: la prossima tappa sarà il 9 giugno a Montreal, per il secondo appuntamento previsto in calendario.

SULLE ORME DI SCHUMI "Il nome Ferrari è famoso nel mondo per le sue attività sportive" ha dichiarato Michael Fassbender, "ho avuto la possibilità di allenarmi con gli istruttori della Ferrari che mi hanno aiutato ad affinare le mie capacità dietro al volante della Ferrari 488 Challenge, la mia compagna fedele in pista. Poter gareggiare con una Rossa di Maranello è il miglior coronamento possibile di una passione che ho fin da piccolo: sono un grande fan della Scuderia modenese e il mio idolo è, ovviamente, Michael Schumacher".


TAGS: ferrari challenge ferrari 488 michael fassbender coppa shell