Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 26/12/2019 ore 10:00

RANKING 2019, PARTE 3 La Redazione sportiva di MotorBox ha dato i propri voti ai piloti impegnati nel mondiale 2019 di Formula 1. Con la media delle nostre valutazioni abbiamo poi stilato una classifica che rivela dunque il ranking della stagione per i giornalisti di MotorBox. Ecco la terza di quattro puntate dedicate ai migliori e ai peggiori del campionato appena concluso: qui analizziamo le posizioni dalla 10 alla 6.

DANIIL KVYAT #10 Tornato in Formula 1 dopo una stagione in panchina al simulatore Ferrari, Daniil Kvyat si è anche tolto la soddisfazione di ritrovare il podio per la terza volta in carriera, ma per la prima al volante della “piccola” Toro Rosso. Il russo cresciuto a Roma ha capitalizzato al massimo il caos generato dalla pioggia in Germania, ma questo non è bastato per garantirgli un nuovo salto in Red Bull nonostante l’esperienza di ormai cinque stagioni in Formula 1. Andando all’analisi dei confronti con i due compagni Alexander Albon e Pierre Gasly, meglio lo score con il rookie thailandese promosso dopo il Gp d’Ungheria che non quello con il francese, retrocesso a Faenza dopo un avvio di stagione deludente. A riprova del fatto che anche Daniil avrebbe potuto legittimamente ambire al ruolo di vice-Verstappen. Nel 2020 un nuovo giro della roulette orchestrata da Helmut Marko. Che potrebbe anche regalarci altre sorprese… Voto 7 | Provaci ancora Daniil

Nome Daniil Kvyat
Team Toro Rosso-Honda
Punti 37
Vittorie 0
Pole Position 0
Giri Veloci 0
Confronto in qualifica 6/12 vs Alexander Albon
  2/9 vs Pierre Gasly
Confronto in gara 7/12 vs Alexander Albon
  4/9 vs Pierre Gasly
Classifica campionato 13° posto
Pagella 2019 Voto 7
Ranking MotorBox 10
Ranking RadioBox 2020 13

F1 2019, Daniil Kvyat (Toro Rosso)

SERGIO PEREZ #9 Dopo due stagioni di altissima tensione casalinga con Esteban Ocon, quella del 2019 è sembrata quasi una sfida semplice per Sergio Perez. Il messicano ha infatti letteralmente surclassato il compagno di squadra Lance Stroll, giovane rampollo della famiglia che ha rilevato la Force India salvandola dal baratro del fallimento. Nonostante un vicino di box forse non all’altezza del confronto, Checo non si è però adagiato sugli allori facendosi anzi carico delle sorti di un team che, tuttavia, nonostante l’arrivo di capitali freschi, sembra aver perso smalto delle scorse stagioni. È mancato forse il guizzo degli anni precedenti – in cui era quasi sempre arrivato almeno un podio – ma costanza e affidabilità sono quasi da top driver. Voto 7 | Certezza

Nome Sergio Perez
Team Racing Point-Mercedes
Punti 52
Vittorie 0
Pole Position 0
Giri Veloci 0
Confronto in qualifica 18/21 vs Lance Stroll
Confronto in gara 16/21 vs Lance Stroll
Classifica campionato 10° posto
Pagella 2019 Voto 7
Ranking MotorBox 9
Ranking RadioBox 2020 6

F1 2019, Sergio Perez (Racing Point)

ALEXANDER ALBON #8 Senza dubbio una delle grandi sorprese in positivo della stagione, Alexander Albon non è stato esente da errori. Normale per un giovane rookie che fino a 12 mesi fa non aveva neppure mai guidato (al contrario di molti suoi colleghi che spesso macinano migliaia di chilometri) una monoposto di Formula 1. Eppure, errore dopo errore, il giovane thailandese è sempre stato in grado di imparare qualcosa e di migliorarsi nella guida e nelle prestazioni. Dietro il sorriso timido e le maniere gentili, merce rarissima in questo mondo, si nasconde un ragazzo dal grande talento, (ri)scoperto quasi per caso dalla Red Bull e da Helmut Marko. Lo stesso che lo aveva scartato in età adolescenziale e che lo ha costretto a lottare da solo con i propri mezzi per il sogno F1, acciuffandolo in extremis proprio quando il destino sembrava ormai aver scelto per lui la strada della Formula E. Complice il rendimento insufficiente di Gasly, ad Albon sono bastate sole 12 gare per prendersi il caldissimo sedile Red Bull. Certo, il confronto con Verstappen resta durissimo, ma il podio perso in Brasile a causa dell’errore di Hamilton ancora grida vendetta. Ci sarà tempo per rifarsi, Marko permettendo. Voto 7+ | Il brutto anatroccolo

Nome Alexander Albon
Team Toro Rosso-Honda
  Red Bull-Honda
Punti 92
Vittorie 0
Pole Position 0
Giri Veloci 0
Confronto in qualifica 6/12 vs Daniil Kvyat
  1/9 vs Max Verstappen
Confronto in gara 5/12 vs Daniil Kvyat
  4/9 vs Max Verstappen
Classifica campionato 8° posto
Pagella 2019 Voto 7+
Ranking MotorBox 8
Ranking RadioBox 2020 11

F1 2019, Alexander Albon (Red Bull)

VALTTERI BOTTAS #7 Secondo in classifica mondiale ma soltanto settimo nel nostro ranking, Valtteri Bottas ha indubbiamente completato nel 2019 la miglior stagione della propria carriera. Tutto vero, lo dicono anche i numeri: il finnico ha chiuso alle spalle del cannibale Hamilton, è stato il migliore “degli altri” e soprattutto ha rosicchiato punti alla Ferrari quando necessario. I quattro successi e le quattro pole position dimostrano come Bottas sia stato capace di farsi trovare pronto in quelle (poche, soprattutto nella prima parte dell’anno) occasioni in cui il compagno di squadra non è stato in grado di portare a casa la vittoria. I nodi vengono però al pettine se vogliamo considerare Valtteri come un vero pretendente al titolo e non come un semplice gregario: lo sguardo truce, la barba incolta, gli allenamenti in stile Rocky Balboa sulle nevi della Lapponia con la slitta trainata dagli husky saranno anche argomenti sexy dal punto di vista narrativo, ma non sufficienti per sconfiggere un fenomeno come Lewis. L’ex pilota Williams giura di avere un piano per il 2020 ma, per adesso, il confronto con il predecessore Rosberg è impietoso. Voto 7+ | Sognando Rosberg (o Barrichello?)

Nome Valtteri Bottas
Team Mercedes
Punti 326
Vittorie 4
Pole Position 4
Giri Veloci 3
Confronto in qualifica 7/21 vs Lewis Hamilton
Confronto in gara 6/21 vs Lewis Hamiltno
Classifica campionato 2° posto
Pagella 2019 Voto 7+
Ranking MotorBox 7
Ranking RadioBox 2020 10

F1 2019, Valtteri Bottas (Mercedes)

GEORGE RUSSELL #6 Curioso il caso di George Russell, ultimo in classifica generale, unico pilota a non raccogliere neppure un punto iridato, ma sesto nel ranking di MotorBox. Perché di non soli risultati vive un pilota di Formula 1, specialmente se è un giovane nell’orbita della Mercedes, specialmente se si trova a guidare una Williams disastrata, lontanissima nelle prestazioni dal resto del gruppo. Nonostante le oggettive difficoltà, il piccolo George ha mostrato solidità e una maturità fuori dal comune, mettendo seriamente il fiato sul collo di Bottas per il ruolo di vice-Hamilton, convincendo al contempo Toto Wolff a disfarsi del cartellino di Esteban Ocon. Un’investitura quasi ufficiale che potrebbe già dare i propri frutti in ottica 2021. Intanto, nella prossima stagione, il giovane campione Formula 2 2018 continuerà a farsi le ossa al volante della storica monoposto di Grove… Voto 7.5 | Capitan Zero

Nome George Russell
Team Williams-Mercedes
Punti 0
Vittorie 0
Pole Position 0
Giri Veloci 0
Confronto in qualifica 18/21 vs Robert Kubica
Confronto in gara 17/21 vs Robert Kubica
Classifica campionato 20° posto
Pagella 2019 Voto 7.5
Ranking MotorBox 6
Ranking RadioBox 2020 12

Ranking piloti F1 2019: prima parte, da #20 a #16

Ranking piloti F1 2019: seconda parte, da #15 a #11


TAGS: formula 1 valtteri bottas sergio perez daniil kvyat george russell f1 2019 pagelle f1 Alexander Albon